Il mondo Altroconsumo:
Articoli riviste

Pubblicità in Tv e spot alimentari

1 febbraio 2005

Rispetto delle regole e dei limiti di affollamento e correttezza dei messaggi sono i requisiti minimi che dobbiamo pretendere dalla pubblicità televisiva: così non è. Sono poco protette soprattutto le fasce orarie destinate ai bambini, vittime di messaggi scorretti e poco salutari sotto il profilo nutrizionale.

 



OK Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.