Il mondo Altroconsumo:
Articoli riviste

Inutili i deodoranti per auto

1 ottobre 2008
Inutili i deodoranti per auto

La peggiore aria dell'abitacolo la respira chi fuma nell'auto, per il resto, l'aria all'interno della macchina è comunque poco sana. Colpa dell'inquinamento esterno da cui la carrozzeria non ci protegge e tentare di profumare l'interno peggiora le cose.

Meglio non profumare l'auto
Che abbiano la foggia di un abete o la silhouette di una foglia poco importa: nei deodoranti per auto di naturale c'è ben poco e dei benefici di madre natura ancora meno. Come rivela il nostro test, il loro contenuto, un mix di sostanze chimiche dannose o indesiderate, non purifica l'abitacolo e può solo peggiorare l'aria malsana che già respiriamo in automobile.
In definitiva, se si tratta di un problema di comfort, pensiamo a chi ha esigenze particolari, come un tassista o chi trasporta animali in auto, non si fa altro che coprire l'odore con un profumo deciso. Niente di più.

Per respirare meglio in macchina

  • Prima regola: non fumate in macchina. Per eliminare le sostanze dannose emesse dalla sigaretta occorre una costante aerazione, che non sempre si riesce a dare alla vettura. Soprattutto se si lascia il portacenere pieno di mozziconi.
  • Se l'auto è nuova bisogna garantire un maggiore ricambio d'aria, cercando di aprire regolarmente i finestrini.
  • In estate, quando l'abitacolo raggiunge alte temperature, le sostanze inquinanti aumentano. Usate gli schermi parasole quando l'auto è in sosta e, se possibile, parcheggiatela all'ombra. Fate anche aerare prima di mettervi in marcia.
  • Quando è azionato il riscaldamento, aumentate la distanza dal veicolo che vi precede. Non solo sarete più al sicuro, potrete anche ridurre l'aspirazione degli scarichi dalle altre marmitte.
  • Fate controllare e pulire regolarmente i filtri dell'auto su cui si possono depositare i batteri.
  • Si può fare a meno dei deodoranti per auto. Contengono sostanze dannose: vanno usati rispettando adeguate precauzioni. Utilizzandoli, si è costretti ad aerare più spesso l'abitacolo.



OK Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.