Il mondo Altroconsumo:
Articoli riviste

Rc auto online: caccia alle informazioni

1 novembre 2007

L’assicurazione è sempre obbligata a risarcire i terzi danneggiati dal sinistro, ma poi può rivalersi (ovvero chiedere indietro i soldi) anche per l’intera somma pagata nei confronti dell’assicurato, qualora alcune regole non siano state rispettate da chi ha contratto la polizza. La possibilità di rivalsa della compagnia non deve essere considerata un cavillo irrealizzabile: purtroppo capita molto spesso e tante volte solo per mancanza di informazione. Fate attenzione a tutte le clausole.

illustration

L'automobilista davanti al pc

Ci siamo messi nei panni dell'automobilista che naviga sui siti delle compagnie e intende sottoscrivere una polizza Rc auto o Rc moto.
  • Preventivo. I siti prevedono un sistema che consente a ciascun utente di calcolare direttamente online il premio per il proprio profilo: per fare ciò e necessario fornire al sistema una serie d'informazioni che vanno dai propri dati anagrafici (età, sesso, residenza) alle caratteristiche del veicolo da assicurare (incluso il tipo d'antifurto e gli optional), passando poi per le indicazioni sulle modalità d'impiego dell'auto. Nel momento in cui il preventivo viene salvato, la compagnia è vincolata a rispettarlo per 60 giorni. Sarebbe bene che l'utente prima di fare un preventivo venisse informato sui dati che occorrono. Sui siti si trova generalmente l'elenco dei documenti da avere sottomano e il tipo di informazioni che bisogna conoscere.

    Le difficoltà maggiori che abbiamo incontrato durante la compilazione dei campi riguardano alcune informazioni numeriche (targhe e codice fiscale) perché non sempre è indicato il formato richiesto (maiuscole, minuscole, spazi...): spesso occorre fare numerosi tentativi prima che il sistema riconosca l'informazione.

    Una volta compilati tutti i campi, prima del calcolo del premio appare un riepilogo completo dei dati che avete inserito: assicuratevi che i dati siano corretti, altrimenti il preventivo non è attendibile. Abbiamo sperimentato che basta un Cap sbagliato e il preventivo non può più considerarsi veritiero.

    Una volta completata la fase di registrazione, il vostro preventivo ha un codice numerico che vi consente di recuperarlo, stamparlo ed eventualmente modificarlo in qualsiasi momento.
  • Privacy. La registrazione comporta la comunicazione dei vostri dati personali, il trattamento dei quali è previsto per due finalità: da un lato c'è la corretta costituzione del rapporto assicurativo e l'obbligo di legge di trasmettere i vostri dati; dall'altro ci sono invece le esigenze di marketing, in base alle quali la compagnia vuole poter disporre dei vostri dati per inviarvi proposte commerciali.

    Se al primo tipo di trattamento non potete sottrarvi, al secondo invece avete tutto il diritto di dire di no. Per questo motivo è necessario che le due richieste di consenso a video siano ben distinte.
  • Pagamento. Una volta salvato il preventivo, avete 60 giorni di tempo per decidere d'acquistarlo. Si può pagare con bonifico bancario, o mediante carta di credito (online o via telefono). Bisogna quindi inviare i documenti necessari per emettere la polizza: in genere basta seguire un percorso dall'home page per trovare le relative informazioni. Ma non sempre è così.

In caso di reclamo

Se dovete presentare un reclamo alla compagnia d'assicurazione siete vincolati a un iter ben preciso, stabilito dalla legge. Si passa prima di tutto dall'ufficio reclami della compagnia, per poi rivolgersi all'Isvap nel caso il tentativo abbia dato esito negativo.
La legge prevede che le informazioni attinenti alla procedura di reclamo trovino evidenza anche sui siti Internet delle compagnie.
Ebbene, delle sei compagnie online soltanto due forniscono sul sito informazioni sulla procedura di reclamo.
A nostra avviso bisognerebbe dare maggiore rilevanza al reclamo e inserire anche un link al sito dell'Isvap (www.isvap.it) che ha in home page una sottopagina "sportello reclami" con tutte le informazioni utili.



OK Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.