Il mondo Altroconsumo:
Articoli riviste

Lavastoviglie: accessoriate, ma poco ecologiche

1 novembre 2007

Le lavastoviglie che abbiamo testato lavano bene le stoviglie, purtroppo consumano ancora troppa acqua ed elettricità. Soprattutto con il programma normale. Qualche miglioramento con il ciclo di lavaggio economico.

Le funzioni davvero utili

Spie luminose. Le lavastoviglie hanno due spie luminose, in alcuni casi all'interno dell'apparecchio: una segnala quando è il momento di aggiungere sale e l'altra quando il brillantante. È più utile se si trovano all'esterno.
Partenza differita. Ormai tutti i modelli hanno la possibilità di programmare il momento in cui far partire il lavaggio. È una funzione interessante se l'energia elettrica di casa ha una tariffa più bassa in alcune ore del giorno.
Regolazione cestello. È sicuramente comodo poter cambiare la posizione del cestello superiore in modo da adattare lo spazio interno della lavastoviglie alle proprie esigenze. Tutti i modelli offrono questa possibilità.

Prove di lavaggio

Abbiamo messo a confronto i due programmi più usati: quello normale e quello a risparmio energetico. La maggior parte dei modelli lava e asciuga le stoviglie bene e non abbiamo trovato tracce d'acqua su bicchieri, piatti e posate al termine del lavaggio. Questo giudizio positivo vale per entrambi i programmi. I problemi nascono quando si va a conteggiare il tempo che gli apparecchi impiegano a completare entrambi i cicli di lavaggio. Entrambi durano troppo a lungo, in particolare quando si sceglie il programma a risparmio energetico, si deve aspettare anche più di 2 ore per poter tirare fuori le stoviglie dall'elettrodomestico. Questo succede perché i produttori, abbassando la temperatura di lavaggio per risparmiare elettricità, devono far durare più a lungo il ciclo di lavaggio per ottenere prestazioni soddisfacenti. I produttori, che hanno fatto passi avanti nel ridurre i consumi con il programma economico, dovrebbero impegnarsi a risolvere anche il problema della durata.
Sul fronte dei consumi: il programma principale costa molto in termini di energia elettrica e acqua, va meglio con il programma a risparmio energetico.

Marche testate

  1. Candy
  2. Hoover
  3. Indesit
  4. Miele
  5. Smeg
  6. Rex Electrolux
  7. Siemens
  8. Whirlpool



OK Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.