Il mondo Altroconsumo:
Articoli riviste

Pulitori a vapore

1 gennaio 2008

Su sei modelli di generatori  di vapore portatili, ne abbiamo eliminati due per problemi di sicurezza elettrica. Inoltre, questi elettrodomestici non puliscono granché bene e consumano parecchio, alla faccia della loro vocazione ecologica.

Tra i piccoli elettrodomestici, ottimi oggetti da regalare durante le ricorrenze, i pulitori a vapore portatili sono piuttosto gettonati. Apparecchi all'apparenza funzionali e utili per semplificare le incombenze di casa, con un tocco ecologico (a pulire ci pensa la forza del vapore e non i prodotti chimici), non raggiungono i risultati sperati. Inoltre, ancora una volta, troviamo modelli poco sicuri dal punto di vista elettrico.

La sicurezza fa flop
Due modelli su sei, presenti nel nostro test, sono stati eliminati dalla gara al Miglior Acquisto per problemi di sicurezza elettrica. In un caso si tratta di un difetto di concepimento dell'apparecchio - si può accedere facilmente ai circuiti elettrici anche quando il pulitore è in funzione perché il coperchio è privo di viti - nell'altro il circuito elettrico si è letteralmente fuso durante le nostre prove di sollecitazione.

Performance opache
Scarsini i giudizi delle prove pratiche. Questi apparecchi danno il loro peggio nella pulizia dei vetri, perché servono numerose passate, più di dieci, prima di vedere qualche risultato accettabile. Va un po' meglio il loro potere smacchiante, cioè la capacità di pulire i tessuti con la forza del vapore.

Troppi consumi
Alcuni produttori promuovono questi elettrodomestici puntando sulla loro vocazione ecologica. In effetti non sono necessari prodotti chimici per pulire e il consumo d'acqua è modesto. Tuttavia non possiamo dire altrettanto per il consumo di elettricità, piuttosto esoso, che è un aspetto importante da tenere in considerazione quando si vuol fare una scelta ecologica.

Marche del Test

  1. Ariete
  2. De Longhi
  3. Polti
  4. Termozeta
  5. Hoover



OK Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.