Home » Approfondimenti » Analisi » Azioni

De' Longhi: si accaparra i prodotti Braun


Vuoi saperne di più su una nostra analisi?

Hai letto una nostra analisi e ti piacerebbe avere qualche chiarimento? I nostri esperti sono a tua disposizione: per spiegarti un termine tecnico o semplicemente per avere maggiori approfondimenti. Sapranno darti risposte precise.

02/6961577

dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00

23 apr 2012

De’ Longhi si è aggiudicata gli elettrodomestici Braun per la cucina e per lo stiro.

Prezzo al momento dell'analisi (20/04/12): 10,29 EUR
Con l’acquisizione di una licenza di distribuzione perpetua, De’ Longhi si è aggiudicata gli elettrodomestici Braun per la cucina e per lo stiro. Abbiamo ritoccato al rialzo le nostre stime sia per il 2012, sia per il 2013.
>Vendere
De’ Longhi ha ottenuto da Procter & Gamble (P&G) la distribuzione perpetua di alcuni prodotti a marchio Braun. In pratica è un’acquisizione, anche se strutturata in maniera inconsueta. De’ Longhi ha versato all’atto della firma dell’accordo 50 milioni di euro, a cui ne seguiranno altri 90 diluiti su un arco temporale di 15 anni, oltre a un “premio” che dipende dalle vendite di Braun nei prossimi 5 anni. Il gruppo potrà così distribuire gli elettrodomestici per la cucina (per esempio il minipimer) e i prodotti del comparto stiro (per esempio la stirella). La particolare struttura dell’operazione deriva dalla necessità di evitare di scindere in due il marchio Braun: P&G manterrà il controllo del settore, molto redditizio, degli elettrodomestici per la cura dei capelli e della persona. L’acquisizione è, però, importante per De’ Longhi, soprattutto tenendo conto dei progetti di espansione del gruppo in Germania, nei Paesi dell’Est Europa, in Russia e in Turchia dove il marchio Braun è molto forte. Il titolo ha festeggiato in Borsa con un progresso dell’11,7% giornaliero. Abbiamo rivisto al rialzo le stime per il 2012 e il 2013 portando l’utile per azione, rispettivamente, a 0,64 e a 0,66 euro.