Il mondo Altroconsumo:
Articoli riviste

EM 460: il cellulare con due sim

1 marzo 2008
EM 460: il cellulare con due sim

EM 460 Dual Sim è il primo cellulare che vi consente di usare contemporaneamente due schede. Buona idea, ma migliorabile.

Un cellulare in grado di ospitare due sim, che possono essere tenute accese contemporaneamente. Soluzione senz'altro interessante per chi è abituato ad andare in giro con due telefoni, uno personale e uno di lavoro. Oppure ha un solo cellulare, ma due sim diverse, che alterna a seconda delle circostanze (soluzione non certo pratica).
Il nuovo EM 460 Dual Sim è un apparecchio dalle dimensioni analoghe a quelle di un normale telefonino, ma al suo interno ha l'alloggiamento per due sim.
L'idea è senz'altro buona e innovativa. Ci aspetteremmo altrettanto da parte anche dei produttori più noti, il che potrebbe porre il consumatore di fronte a una scelta più ampia. Anche perché il prodotto in questione, il primo a offrire la possibilità della doppia sim, non è esente da pecche, soprattutto per quanto riguarda la consultazione della rubrica e la funzione messaggi.
Il telefono è un Gsm Tri band, è dotato di touch screen, di macchina fotografica 1,3 Megapixel e di lettore di musica.
 
I nomi delle sim
Le due sim vengono identificate con S1 e S2. La sigla viene assegnata automaticamente, per cui, a seconda dell'alloggiamento in cui si inseriscono le schede, avremo per esempio S1 per il nostro numero Vodafone e S2 per il Tim. Nessun problema se si hanno due numeri con gestori diversi, se invece è lo stesso si potrebbero avere difficoltà a distinguerli. La sigla che identifica le sim è inoltre scritta a caratteri piuttosto ridotti e non può essere ingrandita.
Attenzione alle sim-locked, vale a dire quelle vincolate al cellulare di un solo gestore, come nel caso dell'operatore "Tre": il telefono è risultato inutilizzabile.
L'EM 460 Dual Sim può essere usato anche con una sola sim, così come è possibile lasciarne due inserite, ma disattivarne una. Se per esempio non volete più ricevere telefonate di lavoro dopo una certa ora, potete decidere di mettere off-line la sim "professionale" e lasciare attivata soltanto quella relativa alle vostre chiamate personali.
Ricerca in rubrica da migliorare
La gestione delle chiamate è buona: quando si compone un numero si può scegliere con quale sim procedere, quando si riceve una chiamata viene visualizzata la sim (S1 o S2) e si può decidere di accettare, rifiutare, mettere in attesa o registrare la chiamata. Ci sono poi molte altre possibilità di gestione delle telefonate.
Molto positiva è anche la gestione dei contatti: copiare e trasferire i numeri da una sim all'altra e fra sim e telefono. Da migliorare soprattutto la rubrica: digitando una lettera compaiono tutti i nomi che la contengono, non solo come iniziale.



OK Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.