Il mondo Altroconsumo:
Articoli riviste

Programma di posta o servizio webmail?

1 settembre 2007

I servizi di posta elettronica si dividono in due grandi categorie: i programmi dedicati, da installare nel proprio computer come un qualunque altro programma (come Outlook e Thunderbird, per intenderci), e i cosiddetti servizi webmail, che invece si appoggiano a siti Internet dedicati (Gmail, Hotmail...). Non c'è una categoria in assoluto migliore dell'altra: entrambe hanno i loro pro e contro, da soppesare accuratamente per scegliere la soluzione che più si adatta alle proprie esigenze personali.

illustration

Programmi e webmail si completano
Le webmail sono adatte a chi non vuole complicazioni o a chi si trova molto spesso a consultare la posta elettronica lontano dal proprio Pc. Ma, dovendo lavorare sempre connessi in rete, sono altamente sconsigliabili a chi ancora usa un vecchio modem 56k.

I programmi dedicati sono più adatti a chi vuol fare un uso intenso della posta elettronica. Ad ogni modo, visto che si parla quasi sempre di servizi e programmi gratuiti, la soluzione più completa è scegliere entrambi i sistemi e utilizzarli a seconda dei casi. Ecco uno scenario consigliabile.

  • A casa, per gestire il vostro indirizzo principale, vi consigliamo di usare un programma dedicato, che garantisce la massima funzionalità. I programmi inclusi nei sistemi operativi sono tutti di buona qualità, il che significa che i pigri e gli inesperti non hanno grosse motivazioni per scegliere un programma diverso. Esistono però alternative gratuite molto valide.
  • Fuori casa è il regno delle webmail. Il vostro Internet provider offre quasi certamente un servizio di webmail, ma il test mostra che i vari servizi non hanno tutti le stesse potenzialità.

Programmi di posta
Vantaggi

  • Generalmente offrono più funzionalità, ed è possibile personalizzarli maggiormente secondo le proprie esigenze.
  • A parte per ricevere/inviare email, tutto il resto (leggere, scrivere, organizzare…) si può fare senza essere collegati a Internet.
  • Poiché le email sono conservate sul Pc, è possibile effettuare ricerche usando le funzioni di ricerca del Pc stesso.
  • Si può usare un unico programma per gestire più account, anche di provider diversi.

Svantaggi
  • Si resta legati al computer in cui è installato il programma: se si viaggia, o si porta il computer con sé o si rinuncia al proprio archivio di email.
  • C'è un po' più di lavoro da fare, tra installazione e configurazione del programma, aggiornamenti...

Webmail
Vantaggi

  • Il servizio è accessibile da qualunque apparecchio collegato a Internet.
  • Non c'è alcun programma da installare, e non bisogna occuparsi di aggiornamenti, né di installare antivirus o antispam: ci pensa già il servizio webmail.
  • Funzionano con qualunque sistema operativo.

Svantaggi
  • Per leggere, scrivere, organizzare le email, insomma per un qualunque utilizzo, bisogna essere collegati a Internet.
  • Le funzionalità sono ridotte rispetto a un programma.
  • Alcuni servizi offrono una quantità di memoria limitata. Una volta raggiunto il limite, le email che vi verranno spedite saranno rispedite al mittente, ed è facile immaginare i casi in cui ciò è molto fastidioso. Molte webmail oggi offrono spazi di memoria di 1 GB o più (Yahoo addirittura non ha limiti), dunque è un problema ormai quasi superato.

Marche testate

  1. Alice
  2. Entourage
  3. Gmail
  4. IncrediMail
  5. Libero
  6. Mail
  7. Microsoft Office Outlook
  8. Microsoft Outlook Express
  9. Microsoft Windows Mail
  10. Mozilla Thunderbird
  11. Opera mail
  12. TheBat!
  13. Tiscali
  14. Windows Live Hotmail
  15. Yahoo! Mail



OK Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.