Il mondo Altroconsumo:
Articoli riviste

Protezione Internet per bambini

1 novembre 2007

I genitori vorrebbero star tranquilli quando i loro figli si connettono alla rete. Esistono programmi di protezione appositi, più o meno validi. Ma il controllo diretto di mamma e papà resta la soluzione migliore. Abbiamo testato nove software specifici (alcuni gratuiti, altri a pagamento) e quattro browser, vale a dire programmi di navigazione pensati appositamente per i giovani navigatori. A titolo di confronto, abbiamo valutato anche la funzione di protezione per bambini presenti in alcuni pacchetti di protezione dai rischi della rete.

illustration

Lista bianca, lista nera
I sistemi di protezione si basano sul concetto di lista bianca e di lista nera, o su una combinazione di entrambe. La lista bianca è costituita dall'elenco dei siti permessi, già forniti dal programma: il bambino potrà navigare solo su questi. In alcuni casi il genitore se vuole può modificare la lista. Solo sulle liste bianche si basano i browser di navigazione che abbiamo incluso nel test: chiaramente l'esperienza su Internet risulterà molto limitata, dal momento che le possibilità di navigare su altri siti, non presenti nella lista, sono nulle. Questo sistema è adatto per i bambini più piccoli, diciamo fino a 8 - 10 anni.
La lista nera è invece l'elenco di tematiche indesiderate, già previste dal software. Durante la navigazione, se il ragazzo incappa in siti a rischio, il programma dovrebbe identificarli e bloccarli. È questo il sistema di protezione/controllo migliore per i ragazzi più grandi, diciamo nell'età dell'adolescenza. Più complessa la situazione per l'età di mezzo (10 -13 anni più o meno), quella forse più vulnerabile, dal momento che la lista bianca non è più proponibile, ma allo stesso tempo bisogna limitare al massimo il rischio che qualche sito sfugga dal controllo della lista nera.
In genere la lista, bianca o nera, viene periodicamente aggiornata, così come accade per un generico software di protezione. Per questo il prezzo in alcuni casi è riferito all'uso per un anno.
Il software ideale, che purtroppo non esiste, dovrebbe essere quello che permette di diversificare il grado di protezione, lasciando al genitore la possibilità di indicare le tematiche da escludere (funzione che non è però per forza sinonimo di qualità). Avendo la certezza che il blocco funzioni poi realmente.

Filtri non sempre efficaci
Un filtro che funzioni non deve far passare fra le sue maglie siti che dovrebbero essere bloccati. O quanto meno, limitare il più possibile questo rischio. Nessun problema con i browser, che basandosi sul principio delle liste bianche permettono di visualizzare solo le pagine preventivamente autorizzate (dal browser stesso o dal genitore). Risultati non entusiasmanti per i software.

  • Il blocco non deve d'altra parte essere esagerato, nel senso di impedire la navigazione su siti che in realtà non dovrebbero essere interdetti. Negativi i giudizi di quei software che, per eccesso di zelo, rendono la navigazione piena di divieti inutili.
  • Abbiamo poi valutato quanto i sistemi siano in grado di prevenire eventuali aggiramenti da parte del ragazzo. Il fatto, per esempio, che ci sia una sola password per accedere alla lista nera, ma anche a tutte le impostazioni del programma e per permettere di visualizzare un sito vietato, non rappresenta una grande garanzia, dal momento che potrebbe essere individuabile, per esempio osservando il movimento sulla tastiera delle dita del genitore. Sotto questo aspetto sono positivi i giudizi dei software (a parte un caso), un po' meno quelli dei browser, dove spiccano due pessimi: basta avviare un altro browser (Internet Explorer, Firefox per esempio) per far venire meno il filtro.

Marche testate

  1. Blue coat
  2. Contentwatch
  3. Easybits
  4. F-secure
  5. G data
  6. Internetsafety.com
  7. Kidrocket
  8. Mathema
  9. Optenet
  10. Proteggibimbo
  11. Radiant
  12. Sam
  13. Softwin
  14. Solid oak software
  15. Surf control
  16. Techmission
  17. Trend micro pc-cillin



OK Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.