Il mondo Altroconsumo:
Articoli riviste

Stampanti: a ciascuno la sua

1 aprile 2007

Meglio una stampante laser o una a getto d'inchiostro? In questo test comparativo sono stati messi a confronto 22 modelli di stampanti a getto d'inchiostro e 7 stampanti laser; per ogni modello sono state valutate le dotazioni, la qualità e i tempi di stampa, la facilità d'uso, la versatilità, la rumorosità e i consumi di energia e inchiostro. Risultato? Tutto dipende da quanto e da cosa dovete stampare.

Laser o a getto d'inchiostro?

È bene rispondere alle seguenti domande prima di scegliere uno o l'altro tipo di stampante.

  • Quante stampe fate al mese? Le stampanti laser sono certo la migliore opzione per stampare grandi quantità di file testo in bianco e nero: sono molto veloci e offrono una qualità di stampa davvero invidiabile. Inoltre sono molto vantaggiose, con un costo per pagina compreso tra i 2 e i 4 centesimi di euro (contro i 10 e i 13 di alcuni modelli a getto d'inchiostro).
  • Stampate anche fotografie? Se avete l'abitudine di stampare le foto delle vacanze alla massima risoluzione, le laser sono ancora avvantaggiate; non tanto per la qualità della stampa fotografica, bensì per la velocità.
  • Una stampante a getto d'inchiostro offre generalmente una serie di dotazioni che le laser spesso non hanno, come per esempio la possibilità di stampare direttamente da macchina fotografica. Ma siamo sicuri che siano veramente utili? Piuttosto che stampare direttamente dalla fotocamera, ad esempio, è molto più pratico vedere (e magari ritoccare) le immagini direttamente dallo schermo del Pc.

Spreco di corrente

Come per molti tipi di stampanti, anche per i modelli a getto d'inchiostro siamo costretti a segnalare un inutile spreco di corrente elettrica; il consumo energetico di un apparecchio "spento" dovrebbe in teoria essere pari a zero, tuttavia in certi casi questi apparecchi si arrivano a consumare anche 5 watt solo lasciando la spina nella presa della corrente. In modalità stand-by, invece, qualche problema di consumo lo hanno maggiormente i modelli laser; la stampante più "sprecona" arriva ad assorbire 26 watt praticamente per non fare nessuna operazione: in confronto la getto d'inchiostro più virtuosa in modalità stand-by consuma solo 1 watt.

Prezzi delle stampanti laser e getto d'inchiostro

I prezzi delle stampanti a getto d'inchiostro sono in continuo ribasso: il nostro Miglior Acquisto oggi si può trovare in negozio anche a meno di 70 euro. Tuttavia il prezzo delle cartucce fa lievitare i costi per pagina. D'altro canto, dato che le stampanti laser sono sensibilmente più costose all'acquisto (quelle testate vanno da 230 a oltre 600 euro), per avere un qualche vantaggio nel tempo rispetto alle getto d'inchiostro bisognerebbe stampare (per esempio in bianco e nero) circa 500 fogli al mese.

Marche testate

  1. Canon
  2. Dell
  3. Epson
  4. Hp
  5. Lexmark
  6. Samsung



OK Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.