Il mondo Altroconsumo:
Articoli riviste

Stampanti multifunzione a getto d'inchiostro

31 marzo 2008
Stampanti multifunzione a getto d'inchiostro

Le stampanti tutto-in-uno (o multifunzione) possono fare scansioni e fotocopie e, in alcuni casi, anche inviare e ricevere fax.
Sono un po' più ingombranti delle stampanti standard, ma certo prendono molto meno spazio di quello che occuperebbero tre apparecchi separati (stampante, scanner e fotocopiatrice). La differenza di prezzo tra la tipologia classica e quella multifunzione non è in media particolarmente rilevante. I 20 modelli multifunzione promettono molto, ma non sempre mantengono. In genere gli apparecchi stampano bene, ma mostrano la corda sulla resa delle foto e in alcuni casi su consumi e prezzi delle cartucce d'inchiostro.

Le connessioni delle stampanti
Tutte le stampanti del test si collegano al computer tramite una porta Usb 2.0: la vecchia porta parallela è scomparsa del tutto. La maggior parte dei modelli multifunzione e tre di quelli standard possono stampare le foto via Pictbridge, particolare connessione che collega direttamente la stampante con la macchina fotografica da cui si effettua la selezione degli scatti.

Molti modelli multifunzione, ma solo uno tra quelli classici, hanno poi un lettore di schede di memoria. Una connessione Bluetooth, opzionale in sette modelli del test (è necessario acquistare un'unità a parte), consente la stampa dal cellulare o da un Pda. Infine alcuni modelli permettono un collegamento Ethernet, per mettere la stampante in rete, e Wlan, cioè una connessione WiFi, ovvero senza fili.

Energia e inchiostro, le dolenti note
Manuali e facilità d'uso non danno mai problemi: si tratta di modelli abbastanza intuitivi. Sul fronte della versatilità, cioè delle possibilità d'uso offerte da questi apparecchi, la scala di valutazione per le multifunzione è stata ovviamente diversa rispetto a quella impiegata per le stampanti classiche.

Alcuni modelli continuano a consumare troppa energia, sia quando sono in funzione sia in stand-by. Infine il capitolo costi nascosti, ovvero quello che riguarda le cartucce.

Andando a comprare uno di questi apparecchi potreste essere tentati di pensare che il costo della stampa sia crollato negli ultimi anni: si trovano modelli anche a partire da 60 euro. Peccato che al momento di sostituire le cartucce, e quel momento arriva sempre prima di quanto uno si aspetti, c'è in serbo la sopresa: l'inchiostro non è affatto a buon mercato come le macchine che lo usano.

Le marche del test stampanti multifunzione

  1. Brother
  2. Canon
  3. Dell
  4. Epson
  5. HP
  6. Lexmark



OK Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.