Il mondo Altroconsumo:
Articoli riviste

Stampanti multifunzione: occhio ai consumi

1 marzo 2007

Le stampanti multifunzione non sono solo semplici stampanti a getto d’inchiostro; in un solo apparecchio sono compresi anche una fotocopiatrice, uno scanner e spesso anche un fax. Le stampe sono di buona qualità anche se consumano spesso troppo inchiostro e troppa corrente. Ma il vero problema di molti modelli è la lentezza: con la più lenta bisogna aspettare anche 20 minuti per una stampa a colori alla massima risoluzione.

Spreco di energia

Molte stampanti consumano corrente anche da spente (non in standby): l’unico modo per evitare sprechi è quello di staccarle dalla presa elettrica. Due modelli arrivano a consumare dai 4 ai 5 Watt; con un altro addirittura 8 Watt (circa 12,5 euro all’anno). Se ipotizziamo per i modelli del nostro test un consumo medio di 1,5 Watt, e che almeno un italiano su 10 possieda una stampante, si fa presto a calcolare quanto si spreca ogni anno in Italia per le stampanti “spente”: 7 milioni di Watt; l’equivalente di 70.000 lampadine da 100 W accese tutto l’anno per 24 ore al giorno.

Stampa con preview

Quasi tutti i nuovi modelli di stampanti multifunzione hanno porte (slot) per leggere direttamente dalle memorie delle fotocamere; in questo modo non resta che scegliere le foto da stampare. Per farlo, alcuni modelli hanno introdotto un particolare sistema. La novità consiste nella possibilità di stampare una “preview” (un’anteprima) con tutte le foto, come quella che spesso stampano i fotografi, sulla quale si possono spuntare con una penna le foto che si vogliono poi stampare. La “preview” va quindi messa nello scanner; la stampante sarà così in grado di riconoscere le foto selezionate e avvierà la stampa. Tolta l’indiscussa praticità di questo sistema, va ricordato che in questo modo si rischia di sprecare inchiostro inutilmente: la selezione, infatti, può essere fatta tranquillamente dal display della stampante, da quello della fotocamera oppure dal monitor del Pc.

Prezzi

Anche se alcuni modelli di stampanti multifunzione arrivano a costare quasi 400 euro, è sempre più conveniente che dover acquistare separatamente una stampante, un fax, una fotocopiatrice e uno scanner. Tuttavia i modelli più costosi non sono sempre quelli qualitativamente migliori; il nostro Miglior Acquisto, per esempio, costa di gran lunga meno della metà del modello più caro del test.

Marche testate

  1. Brother
  2. Canon
  3. Dell
  4. Epson
  5. Hp
  6. Lexmark



OK Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.