Il mondo Altroconsumo:
Articoli riviste

Un iPod da toccare

1 novembre 2007

Il nuovo lettore Mp3 di Apple si fa apprezzare per dimensioni dello schermo e semplicità d'uso. E anche per il look. Poca memoria in relazione al prezzo.

illustration

L'ultimo nato in casa iPod è in giro da meno di un mese e ai più tecnofili sembra di conoscerlo già da tempo, perché assomiglia all'iPhone, un prodotto che però in Italia non è ancora disponibile. Bizzarrie del mondo high tech e, soprattutto, potenza del marketing di casa Apple.
Detto subito della qualità audio, come sempre di buon livello, veniamo alle caratteristiche che differenziano questo dagli altri lettori Mp3 marchiati Apple.
È sparita la classica ghiera cliccabile, sostituita da uno schermo tattile da 3,5" che occupa quasi tutta la parte frontale dell'apparecchio. Tutti i comandi vanno dati, in maniera molto intuitiva, attraverso questo schermo, toccandolo o scorrendo le dita su di esso. Lo schermo (anche la risoluzione è aumentata rispetto al vecchio iPod) è piuttosto luminoso e consente una piacevole visione dei film. L'iPod è anche in grado di capire se lo si sta impugnando per lungo o per largo, ruotando automaticamente l'immagine.
La seconda grande differenza è il Wi-fi: in presenza di una rete wireless, l'iPod è in grado di collegarsi e navigare nel web, tramite Safari, il browser integrato: usare le dita per muoversi tra i vari siti non è però molto agevole. Oltre alla navigazione classica, una voce del menu consente il collegamento diretto a YouTube e un'altra ad iTunes, il negozio online di Apple tramite il quale è possibile acquistare musica direttamente dal lettore (che sarà poi possibile trasferire sul Pc la prima volta che lo si collega).
Rispetto all'iPhone, oltre all'ovvia assenza delle funzioni telefoniche, mancano altre applicazioni che potrebbero utilizzare la connessione Wi-fi, come la posta elettronica. È anche dotato di connessione video out, ma per collegarlo alla Tv servono cavi appositi. Attenzione: quelli del vecchio iPod, se ne avete uno, non vanno bene.
La velocità di trasferimento della musica dal Pc al lettore è un po' più lenta rispetto all'iPod Nano o al Classic, ma comunque accettabile (30 secondi per 100 MB).
Nel complesso, un lettore piacevole da usare; peccato per il non entusiasmante rapporto fra il prezzo (altino) e la quantità di memoria, un po' scarsa soprattutto per chi vuole vedere tanti video.



OK Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.