Il mondo Altroconsumo:
Articoli riviste

Videocamere digitali: i due volti della qualità

1 novembre 2007

Acquistare un videocamera può mettere in crisi anche il più aggiornato dei consumatori. Le videocamere hanno, per esempio, supporti di registrazione differenti: il dvd, le schede di memoria, l'hard disk e le classiche cassette miniDv. Ciascuna tipologia ha i suoi vantaggi e anche qualche inconveniente. Chi non ha un computer in casa, infatti, è meglio che eviti di comprare una videocamera che registra unicamente su hard disk. La capacità di registrazione su questo supporto è elevata, ma essendo fisso, deve essere svuotato sul pc per poter registrare nuovamente. Se non avete un computer dovrete scegliere di sovrascrivere le vecchie registrazioni. Una videocamera che registra su Dvd-ram è ideale in termini di versatilità e di gestione dei filmati: fate attenzione però perché sono pochi i lettori in circolazione in grado di leggere questo formato. Se invece scegliete una videocamera che registra su Dvd-rw potete rivedere immediatamente il filmato, inserendolo direttamente nel lettore dvd: non avrete però la possibilità di fare montaggio video già con la videocamera. Con la scheda di memoria c'è il rischio di avere poco spazio per registrare perché la capacità delle schede è ancora abbastanza limitata. Le videocamere che registrano sulle cassette miniDV, per ora, sono ancora le più vendute e decisamente le più economiche. Consentono di registrare un'ora di filmato e possono essere facilmente archiviate.

Qualita' delle riprese: alta definizione o definizione standard?
L'alta definizione delle immagini è arrivata alle videocamere e potrebbe cambiare in fretta il mondo dei filmati domestici. Provate una videocamera Hd (High definition): il resoconto in immagini di compleanni e vacanze vi sembrerà frutto del lavoro accurato di un professionista. La qualità dell'immagine delle ultime videocamere digitali ad alta definizione è addirittura imparagonabile rispetto alla qualità della definizione standard: la peggiore videocamera Hd ha una qualità dell'immagine nettamente superiore rispetto alla migliore videocamera Sd (Standard definition).
Scegliere la videocamera

  • Una questione di peso. Non sottovalutiamo quest'indicazione. Il peso è una caratteristica consistente se pensate a quanto tempo si tiene la videocamera in mano o al collo. Se, al contrario, temete che una videocamera troppo leggera possa produrre immagini poco stabili, ricordate che ormai tutte sono dotate di un buon stabilizzatore dell'immagini (ottimi i risultati in tabella).
  • Non dimentichiamoci le foto.Quasi tutti i modelli sul mercato offrono l'opportunità di scattare foto. Le risoluzioni in alcuni casi sono anche alte, ma la qualità dei risultati è piuttosto scadente.
  • Riversare sul pc. Nei modelli che registrano su scheda di memoria o disco dvd è sufficiente inserire il supporto (appunto il disco o la scheda) nell'apposito lettore. Con le altre tipologie di videocamere, invece, dovrete collegare la videocamera al pc usando una connessione. Potete usare sia la porta Usb sia l'ingresso Firewire (chiamato anche con altri nomi, per esempio, DV). Se avete entrambe le connessioni, meglio usare la Firewire perché la gestione del trasferimento del filmato è più agevole. I pc piuttosto vecchi, però, non ne sono dotati.
  • Solo per l'alta definizione. Le connessioni component e Hdmi consentono di trasferire al televisore un filmato in alta definizione: sono assenti, dunque, nelle videocamere a definizione standard. Generalmente i modelli Hd le hanno entrambe.
  • Meglio con il microfono esterno. Alcune videocamere offrono la possibilità di installare un microfono esterno per migliorare la resa audio. Il prezzo dei microfoni esterni è piuttosto alto, ma l'audio ne guadagna molto. In generale la qualità del suono resta un punto debole, da non sottovalutare.
  • Facili riprese. Quanto più una videocamera è facile da usare tanto migliore sarà il filmato prodotto. Saper usare al meglio tutte le funzioni di cui la videocamera dispone è fondamentale per registrare un buon video.
  • Batterie che durano. Alcuni modelli mettono ben in mostra il tempo di registrazione. La maggior parte delle videocamere vi avverte con un messaggio che la batteria si sta esaurendo. Alcuni modelli lanciano l'avviso con parecchio anticipo, altri solo pochi minuti prima che si spenga.

Marche testate

  1. Canon
  2. Hitachi
  3. Jvc
  4. Panasonic
  5. Samsung
  6. Sony



OK Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.