Il mondo Altroconsumo:
Attenzione a

Rischio scossa, Apple sostituisce gli adattatori

30 gennaio 2016
Rischio scossa, Apple sostituisce gli adattatori

Gli adattatori per la presa a muro di Apple potrebbero rompersi, con il rischio di prendere la scossa. Per questo motivo l'azienda sta richiamando e sostituendo alcuni modelli. Ecco come riconoscere gli adattatori pericolosi e qual è la procedura da seguire.

Gli adattatori per la presa a muro di Apple potrebbero rompersi e, se toccati, c'è il rischio di scossa elettrica. Per questo l'azienda sta richiamando e sostituendo volontariamente i modelli pericolosi. 

Come riconoscere i modelli interessati

Gli unici adattatori interessati sono quelli per la presa a muro bipolari, progettati per essere utilizzati nell'Europa continentale, in Australia, in Nuova Zelanda, in Corea, in Argentina e in Brasile. Venivano forniti con i Mac e con alcuni dispositivi iOS tra il 2003 e il 2015 ed erano anche inclusi nel kit adattatore internazionale di Apple. Per riconoscere se il tuo rientra tra questi, confrontalo con le immagini riportate. Il modello di sinistra è quello ridisegnato e che non presenta nessun pericolo, può essere riconosciuto da un codice regionale a 3 lettere nello slot (EUR, KOR, AUS, ARG o BRA). A destra, invece, è riportato l'adattatore per la presa a muro pericoloso,  riconoscibile perché presenta 4 o 5 caratteri oppure non presenta alcun carattere sullo slot interno nel punto in cui si collega all'alimentatore.

A sinistra l'adattatore riprogettato (ha un codice regionale a tre lettere), a destra il modello interessato al richiamo.

Come richiedere la sostituzione

Per avviare la procedura di sostituzione dell'adattatore difettoso è possibile rivolgersi a un Apple store o a un Centro di assistenza autorizzato Apple. In alternativa è possibile andare sulla pagina dedicata sul sito Apple, dove l'azienda fornisce anche ulteriori informazioni. L'azienda raccomanda di avere a disposizione il numero di serie del Mac, iPad, iPhone o iPod per tutte le verifiche del caso.



OK Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.