Il mondo Altroconsumo:
Articoli riviste

Decoder digitale terrestre

1 settembre 2007

Entro il 2012 il passaggio alla televisione digitale sarà obbligato. Non è arrivato il momento di comprare un nuovo televisore con ricevitore incorporato. Meglio optare per un decoder. Abbiamo testato dodici modelli.

Presto ci sarà solo il digitale terreste
Si avvicina l'anno in cui la tv tradizionale sarà spenta e le trasmissioni in analogico non saranno più possibili. Avverrà quello che gli esperti chiamano "switch off", cosa che renderà necessario il passaggio al digitale, terrestre o satellitare che sia.

In alcune regioni questo cambiamento avverrà in anticipo, come in Valle d'Aosta e Sardegna (l'anno prossimo). Dallo scorso marzo, in queste due regioni, alcuni canali (Raidue e Rete4) sono ricevibili solo in digitale.

Zapper e interattivi
Per il nostro test sono stati selezionati 11 modelli di decoder del digitale terrestre, detti anche set top box o ricevitori, da collegare alla presa d'antenna e al televisore mediante la presa scart.

Tra questi, 4 sono della tipologia cosiddetta "zapper", cioè non interattivi. Gli altri sono invece interattivi. A titolo di confronto, abbiamo inserito nel test una delle alternative possibili al decoder: un Dvd recorder dotato di sintonizzatore digitale che utilizza la piattaforma Mhp. Teoricamente la qualità audio e video della tv digitale terrestre è migliore di quella del Dvd. Questo in pratica non avviene a causa dei broadcaster, che per risparmiare sulla banda mandano segnali con meno informazioni, il che si traduce in qualità inferiore.

Questo elemento quindi non dipende dal tipo di decoder, cosa che il test ha messo in luce. Un maggior numero di connessioni rende i decoder più versatili: la presenza di una seconda presa scart consente infatti di collegare al decoder un lettore Dvd o un videoregistratore.

Tutti i modelli del test hanno due prese scart tranne tre apparecchi, che ne hanno solo una. Anche le uscite audio sono fondamentali se si vuole per esempio collegare un impianto hi-fi o quello per l'home theatre. Stesso discorso per le porte che accolgono le smart card per vedere i canali Pay per View. Solo 3 dei nostri apparecchi hanno una seconda porta.

Marche testate

  1. Abd I-Can
  2. DigiQuest
  3. Humax
  4. Lg
  5. Philips
  6. Sagem
  7. Siemens
  8. Telesystem



OK Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.