Il mondo Altroconsumo:
Articoli riviste

Responsabilità medica e mediazione delle controversie

25 febbraio 2011

Viviana Trombini - Avvocato

La conflittualità nel rapporto medico e paziente ha pesanti riflessi negativi: per i malati sono rabbia, angoscia, associazionismo difensivo e, per i medici, solitudine, chiusura e una pratica clinica "difensiva". La mediazione trasformativa dei conflitti è in grado di riaprire il dialogo tra le parti. Saprà fare altrettanto il modello di conciliazione tratteggiato dal decreto?


OK Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.