Il mondo Altroconsumo:
Guide

Guida alla gravidanza

15 novembre 2006

Formato: 19 x 24,5 cm
Pagine: 240
Prezzo al Pubblico: 24,95 euro
Prezzo ai Soci: 19,95 euro

illustration

La gravidanza e il parto, in una società avanzata come quella italiana, si sono trasformati da eventi naturali in faccende mediche. Questo ha comportato certamente una maggiore sicurezza, ma anche una deriva medicalizzante che rischia di ritorcersi contro la donna e il bambino. Lo testimoniano gli ultimi dati resi noti dall'ISTAT, che in un'indagine multiscopo ha preso il polso di 60.000 famiglie alle prese con il "lieto evento", scoprendo un carico di ansie, paure, esami medici e procedure chirurgiche superiore all'atteso.

Se da un lato, infatti, le donne italiane si sono convertite in massa all'allattamento al seno (81%), c'è da registrare anche l'incremento dei parti cesarei (il 35,2% del totale, il 45,4% al Sud) che ci pongono alla testa della classifica europea, e financo davanti agli Stati Uniti. Siamo insomma ben lontani dall'obiettivo del 15% di cesarei raccomandato dall'Organizzazione Mondiale della Sanità. Ma la cosa che stupisce è che una tale epidemia di tagli cesarei non sembra corrispondere alle preferenze delle donne, che sempre secondo l'indagine ISTAT, nell'87% dei casi vorrebbero partorire in modo spontaneo.

Un altro indicatore di un'eccessiva medicalizzazione della gravidanza è rappresentato dal numero di ecografie a cui si sottopongono le donne durante la gestazione: il 78,8% di loro fanno più delle 3 ecografie consigliate dalle Linee Guida italiane, con circa un terzo delle donne che arrivano a farne più di 7, molto spesso senza una reale necessità medica.

Lo scopo di questa guida è quello di dare informazioni accurate, chiare e scientificamente corrette sulla gravidanza e il parto, in modo da rimettere ordine in un settore gravato da un alto tasso di drammatizzazione e spinte commerciali di ogni genere. E stato scelto un taglio pratico che accompagna la lettrice (e si spera anche il partner) lungo i 9 mesi della gestazione, selezionando le informazioni e i consigli - medici, igienici, alimentari, psicologici, organizzativi - a lume di scienza e di esperienza vissuta. Fare un figlio, soprattutto il primo figlio, è un'impresa bella... e faticosa, che non merita di essere guastata da false paure, ma che va vissuta in modo consapevole e sereno.



OK Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.