Il mondo Altroconsumo:
Articoli riviste

Creme per la dermatite: testimonianze dei soci

1 dicembre 2008
Creme per la dermatite: testimonianze dei soci

A più di due anni dall'inizio del nostro monitoraggio sull'uso di due creme per la dermatite atopica, la voce di chi visita il nostro sito continua a segnalare problemi legati all'utilizzo, spesso improprio, di questi farmaci.
L'ultimo gruppo di dati è stato raccolto fra l'agosto del 2007 e il settembre di quest'anno e le conclusioni che ne possiamo trarre evidenziano che l'avviso diffuso dall'Agenzia italiana del farmaco ai medici non ha sortito gli effetti sperati. Anzi, le stesse anomalie continuano a ripresentarsi.

Uso troppo prolungato
I problemi riguardano sia i medici sia i pazienti. Circa un quarto delle persone intervenute sul nostro sito (49 su 201) hanno ammesso di usare questi due farmaci troppo a lungo. Niente di più sbagliato, visto che non si conoscono ancora gli effetti dell'uso prolungato di questi farmaci.

Effetti indesiderati non segnalati
Problemi di comunicazione con i medici per quanto riguarda gli effetti indesiderati: nel nostro campione sono stati sperimentati da 53 pazienti, ma solo 33 ne hanno parlato ai loro medici. A loro volta questi ultimi non sembrano avere prestato troppa attenzione a quanto loro riportato. Se infatti esaminiamo i dati raccolti dall'Agenzia italiana del farmaco (Aifa), vediamo che le segnalazioni alla banca dati di farmacovigilanza di effetti collaterali relativi a questi farmaci da parte del personale sanitario (non solo medici, ma anche farmacisti e altri) sono state solo 12 tra il 2001 e il 2008.

Prescrizioni improprie
Problemi emergono anche su altri fronti, a cominciare dalle malattie per le quali queste due creme sarebbero indicate. Vengono prescritte per combattere vitiligine (in un quinto dei casi), dermatite da contatto, alopecia, psoriasi e altri disturbi della pelle, mentre in realtà il loro uso è autorizzato solo per la dermatite atopica. Infine, in un terzo dei casi (76 su 201) questi farmaci sono stati prescritti senza avere provato prima le creme a base di cortisone, che sono la prima scelta per il trattamento delle dermatiti.



OK Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.