Il mondo Altroconsumo:
Articoli riviste

Autismo, un percorso difficile

1 giugno 2008
Autismo, un percorso difficile

Esistono buoni percorsi di riabilitazione, ma dalla sindrome autistica non si guarisce.
Ecco perché gli ostacoli riguardano anche gli adulti, non solo i bambini. Le famiglie alle prese con l’autismo hanno bisogno di sostegno e assistenza, anche economica ed emotiva. Convivere con la malattia di un figlio autistico significa dedicarsi a lui quasi a tempo pieno. L’equilibrio familiare regge a fatica. Serve una rete di sostegno articolata.

Scuola e insegnanti d’ appoggio
La scuola è il principale riferimento, ma ancora non garantisce un sostegno adeguato soprattutto ai casi gravi, come spesso sono i bambini autistici. Per carenza di risorse, troppo spesso manca il personale specializzato da affiancare agli insegnanti.

Le terapie per l’autismo

La possibilità di accedere alle terapie è fondamentale, perché questa è l’unica strada per migliorare la qualità della vita del paziente. I bambini che non hanno avuto trattamenti precoci e mirati, e quindi oggi non sono autosufficienti, peseranno sul sistema sanitario nazionale fino alla vecchiaia.

Case alloggio Deve essere ampliata l’offerta di case alloggio. Oltre a migliorare l’integrazione sociale (gli ospiti imparano a sbrigare le faccende quotidiane e a relazionarsi con gli altri), sono un sollievo necessario per i genitori, spesso costretti ad abbandonare il proprio lavoro.



OK Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.