Il mondo Altroconsumo:
Articoli riviste

Prevenire i linfomi

1 agosto 2008
Prevenire i linfomi

I tumori del sistema linfatico sono molti e non sono facili da distinguere l'uno dall'altro.
Sono stati addirittura proposti 25 sistemi diversi di classificazione e solo pochi anni fa è stato raggiunto un accordo su un criterio che prevede due grandi famiglie: i linfomi non Hodgkin e quelli Hodgkin

Diagnosi fondamentale
La classificazione non ha valore unicamente per i manuali di medicina. Al contrario è molto importante, perché solo partendo da una corretta individuazione del tipo di linfoma è possibile arrivare alla terapia più adatta. E con una terapia corretta il 75% dei pazienti adulti cui è stato diagnosticato un linfoma di Hodgkin può essere curato con buoni risultati, mentre nel caso dei linfomi non Hodkin la sopravvivenza a cinque anni nelle forme più aggressive di cancro oscilla tra il 50 e il 60% dei malati.

Sintomi non caratteristici
I sintomi di un linfoma non sono particolarmente caratteristici e possono confondersi facilmente con quelli di altri disturbi. Un segno comune è il rigonfiamento non doloroso di un linfonodo. Ma fate attenzione: non sempre questo è il segnale della presenza di un tumore, anzi può indicare molte volte un qualche altro tipo di malattia. Altri sintomi sono febbre inspiegabile, perdita di peso senza motivo, sudorazione notturna e stanchezza immotivata.

Cosa fare
La prima cosa da fare è andare dal proprio medico subito dopo la comparsa di uno dei sintomi descritti sopra. In presenza di rigonfiamenti inspiegabili bisognerebbe sottoporsi a esami del sangue ed essere controllati da un ematologo. La terapia però dovrebbe iniziare solo nel momento in cui è presente una diagnosi accurata e dovrebbe essere seguita da più specialisti: un ematologo, un oncologo e uno specialista di cure palliative.



OK Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.