Il mondo Altroconsumo:
News

Bagnodoccia Bio Life aloe e mandorla: "bio" di nome ma non di fatto

27 febbraio 2016
Bagnodoccia Bio Life aloe e mandorla: "bio" di nome ma non di fatto

Il nome potrebbe lasciarlo intendere, ma il bagnodoccia Bio Life di NeutroRoberts non è bio. Certo, contiene alcuni ingredienti di origine naturale, ma senza alcuna certificazione biologica. Anzi, contiene persino alcune sostanze non proprio amiche dell'ambiente. Lo abbiamo segnalato all'Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria per pubblicità ingannevole.

Se un prodotto ha la parola "bio" addirittura nel nome, vuoi che non sia un prodotto biologico? Il ragionamento che avranno fatto molti consumatori non fa una piega; peccato che questo prodotto, in realtà, di bio abbia davvero solo il nome. Stiamo parlando del bagnodoccia Bio Life Aloe&Mandorla di Neutro Roberts. Il nome infatti sembrerebbe rimandare a una presunta natura green del prodotto, che nei fatti non c'è. Questo perché il bagnodoccia contiene sì alcuni ingredienti di origine naturale, ma non biologica. E infatti non riporta alcuna certificazione in relazione a questi ingredienti. Lo abbiamo quindi segnalato allo IAP, l’Istituto di Autodisciplina Pubblicitaria, per comunicazione commerciale ingannevole.

Gli ingredienti non sono bio

Neutro Roberts utilizza questa denominazione in etichetta per far intendere al consumatore di essere un prodotto diverso, con ingredienti più ricercati e più rispettosi dell’ambiente, insomma più “green”, caratteristica normalmente associata al concetto di biologico, o più comunemente definito “bio”. In realtà, leggendo attentamente gli ingredienti in etichetta, è possibile scovarne alcuni di origine naturale non dissimili o particolarmente diversi da quelli che si trovano abitualmente nella maggior parte dei bagnoschiuma in commercio. Ma c’è di più: molti di quelli elencati sono lontani dall’idea di basso impatto ambientale ed ecologico. In particolare si tratta di: 

  • peg, ppg: derivati petroliferi scarsamente biodegradabili;
  • mea e edta: sostanze tossiche per l’ambiente acquatico;
  • mi e mit: conservanti fortemente inquinanti ed allergenizzanti. 

Il consumatore è tratto in inganno

L’utilizzo della denominazione “bio” nei cosmetici, al contrario dei prodotti alimentari, non è purtroppo ancora regolamentato e spesso accade che le aziende, utilizzando questo termine impropriamente, cioé senza il supporto di concreti e dimostrabili certificazioni che attestano i vantaggi del prodotto verso l’ambiente e i consumatori, possono influenzare in maniera negativa le scelte d’acquisto dei consumatori stessi, traendoli in inganno.

Nel caso del bagnodoccia BIO Life Aloe&Mandorla, la dicitura utilizzata da Neutro Roberts rimanda a un’idea di biologico e naturale che induce (a torto) il consumatore a pensare di acquistare un prodotto più sicuro per la propria salute e per l’ambiente rispetto agli altri bagnodoccia presenti sul mercato.

Abbiamo quindi deciso di segnalare la pubblicità e la denominazione di questo prodotto allo IAP chiedendogli che il produttore modifichi il suo messaggio.



OK Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.