Il mondo Altroconsumo:
Articoli riviste

Mutui a tasso misto

1 luglio 2009
Mutui a tasso misto

Il mercato offre differenti tipologie di mutui a tasso misto. Sostanzialmente si differenziano da quelli tradizionali a tasso variabile perché sono dotati di una specie di "paracadute" per salvaguardare il cliente da un aumento eccessivo della rata periodica.
In generale la loro convenienza non è valutabile automaticamente a priori: sono mutui variabili la cui rata è legata all'andamento dei tassi di interesse di mercato. Vale comunque sempre lo stesso principio generale: che sia variabile o misto, chi sceglie un mutuo di questo tipo deve mettere in conto di poter sostenere un aumento della rata fino al 30%. In caso contrario, meglio orientarsi su mutui a tasso fisso.


OK Questo sito usa i cookies solo per facilitarne il suo utilizzo aiutandoci a capire un po' meglio come lo utilizzi, migliorando di conseguenza la qualità della navigazione tua e degli altri. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookie.