Il mondo Altroconsumo:
Modelli di lettere

Richiesta risarcimento danni per smarrimento bagaglio

15 settembre 2011
Modello di lettera

Scesi dall'aereo il vostro bagaglio non compare sui nastri trasportatori. Il primo passo da compiere è la denuncia dello smarrimento all'ufficio Lost and Found dell'aeroporto dove dovrete compilare l'apposito modulo di reclamo denominato Pir (Property irregularity report). Trascorsi 21 giorni dall'arrivo in aeroporto, se la valigia non è stata ritrovata, è considerata ufficialmente perduta. A questo punto non vi rimane che mandare alla compagnia aerea una raccomandata a/r nella quale indicate i danni subiti, fornendo nei dettagli le prove: la lista del contenuto del bagaglio non riconsegnato, la copia del biglietto aereo, lo scontrino del bagaglio mancante, la copia del Pir. Ecco il fac-simile della lettera con la quale chiedere il risarcimento del danno alla compagnia aerea.

Richiesta risarcimento danni per smarrimento bagaglio

Spett.
Denominazione e indirizzo della compagnia aerea

Oggetto: richiesta risarcimento danni per smarrimento bagaglio.

In data… ho effettuato il volo aereo n…da… a… con la Vostra compagnia. Giunto all'aeroporto di… non mi è stato riconsegnato il bagaglio regolarmente imbarcato e registrato all'aeroporto di… Ho immediatamente denunciato presso l'apposito ufficio all'aeroporto di… lo smarrimento del bagaglio, contenente gli oggetti indicati nella denuncia che allego in copia.

Con la presente pertanto Vi richiedo il risarcimento di tutti i danni subiti, da stimarsi complessivamente in €.., avvertendo altresì che, in difetto di risarcimento entro 15 giorni dal ricevimento della presente, adirò le vie legali senza ulteriore preavviso.

Distinti saluti. 

Data

Firma 

Allega

  1. copia del biglietto aereo volo n… del..;
  2. copia della ricevuta di identificazione del bagaglio;
  3. copia della denuncia di smarrimento del bagaglio;
  4. altra documentazione utile (per esempio copia delle ricevute d'acquisto degli indumenti e degli effetti personali acquistati per emergenza).



Prova ora: 2 euro 2 mesi