News

Capsule per Nespresso fai da te

26 giugno 2012

26 giugno 2012

Mokitalia lancia sul mercato “self cap”: capsule vuote da caricare con il caffè che si desidera e compatibili con la macchina Nespresso. Secondo il produttore sono facili da utilizzare, veloci ed economiche. Noi le abbiamo provate.

Arrivano le capsule fai da te della Nespresso. Abbiamo chiesto di provarle a un gruppo di persone che normalmente utilizzano la Nespresso. Ecco come sono fatte e le nostre valutazioni.
 
Semplici
Nelle confezioni trovi le capsule vuote e le pellicole di alluminio. Non è difficile riempire il contenitore con il caffè: basta usare un cucchiaino e con un po’ di manualità riesci anche a non sporcare. Nella pratica non è molto diverso dal riempire un filtro di una piccola moka. È abbastanza semplice anche attaccare la pellicola adesiva per chiudere le capsule, ma bisogna essere precisi e chiudere bene i bordi per non permettere alla polvere di uscire.
Non abbiamo riscontrato problemi di funzionamento con la macchina Nespresso anche se alcune volte può capitare che queste capsule non vengano espulse agevolmente.
Ci sono due modi per riempire le self cap: senza premere il caffè oppure schiacciandolo all’interno con il dorso di un cucchiaino. La scelta dipende dai tuoi gusti. Se preferisci un caffè più leggero non pressarlo, se ti piace più forte premilo bene. I nostri volontari hanno provato a bere il caffè in entrambi i modi. Il risultato è sempre lo stesso: il caffè preparato con le capsule originali Nespresso è più buono.

Economiche
Il costo totale (cioè caffè + confezione) per una self cap fai da te è di 0.27 centesimi. Una capsula Nespresso originale costa in media 0,37 centesimi mentre i tipi decaffeinati, lungo e pure origine arrivano anche a 0,39 - 0,41 centesimi.
Una confezione con 50 self cap e pellicole costa 9.99 euro. Una confezione di caffè macinato per macchina espresso costa in media 15,42 euro al chilo (3,86 euro per la confezione da 250 grammi). Noi l’abbiamo provato con il caffè macinato Illy espresso 100% arabica, più costoso rispetto alla media: 25,76 euro al chilo cioè 6,44 euro per la confezione da 250 grammi.
In pratica, con le capsule fai da te con un caffè macinato medio si risparmia circa il 25% rispetto alla capsula originale; se si sceglie una polvere più costosa come Illy, il risparmio scende a poco più del 10%.

Ecologiche
Al momento la direttiva europea non riconosce le capsule per il caffè come riciclabili perciò, anche se sono fatte in plastica con pellicola in alluminio, non possono essere smaltite nella raccolta differenziata.
Non si può nemmeno riutilizzate perché ogni volta che si fa il caffè la pellicola di alluminio si buca e non si potrebbero quindi richiudere.
In generale, però, bisogna dire che nessuna capsula è amica dell’ambiente: si producono molti rifiuti in un tempo breve. Per l’ambiente quindi la scelta migliore è la moka con il caffè sfuso.


Stampa Invia