Attenzione a

Il dimagrante "Pure caffeine" 200mg venduto su internet è tossico

30 maggio 2013

30 maggio 2013

L’allarme arriva dalla Germania ed è stato ripreso dal ministero della Salute. Pure caffeine 200mg viene spacciato e venduto su internet come prodotto dimagrante, ma contiene DNP (2,4 dinitrofenolo), una sostanza altamente tossica. Accumulata nell’organismo può provocare intossicazioni, anche letali. Non acquistarlo e non utilizzarlo se l’hai già comprato.

Il produttore è sconosciuto. Si sa solo che su internet viene commercializzato da D-Hacks Laboratories. Pure caffeine 200mg viene spacciato come prodotto dimagrante, ma il riferimento alla “caffeina” (sostanza utilizzata in genere nelle formule dimagranti) in questo caso è utilizzato solo per ingannare i consumatori. In realtà il prodotto è altamente tossico perché contiene DNP (2,4 dinitrofenolo), sostanza che si accumula nell’organismo e può provocare intossicazioni, anche letali. L’allarme arriva dalla Germania (dove il prodotto è venduto come medicinale) ed è stato ripreso dal ministero della Salute (in Italia, il prodotto non è classificato né come farmaco né come integratore alimentare).

Le analisi confermano la tossicità

Le compresse di Pure caffeine 200mg sono state analizzate in Germania. Contengono 296 mg di DNP (2,4 – dinitrofenolo), sostanza altamente tossica, utilizzata come “brucia grassi”. La dose letale di DNP è molto bassa: pari a 1.000-3.000 mg (circa 4-10 compresse). Nel 2008 sono stati appurati casi di morte dopo aver consumato 600 mg al giorno di questa sostanza per 4 giorni. Se dovessi trovarlo su internet o altri canali di vendita non acquistarlo e, soprattutto, non utilizzarlo se l’hai già comprato.


Stampa Invia