News

Tecnologia e fitness

01 maggio 2010

01 maggio 2010

Oggi, grazie alla tecnologia, non mancano gli strumenti in grado di monitorare la propria forma fisica, dal peso, comprensivo di massa grassa e massa magra, alle calorie ingerite durante i pasti, dalla quantità di attività fisica svolta alle calorie bruciate nel farla.

Stare in forma con i gadget hi-tech
Non tutti partono dallo stesso livello. C'è chi non fa sport da anni e ha finalmente deciso di rimettersi in moto e chi ha già conosciuto i piaceri del jogging e vuole cominciare a fare sul serio. Per i primi esistono applicazioni improntate alla filosofia dei piccoli passi. In genere si comincia proprio contando i passi fatti durante la giornata o monitorando più in generale il movimento, tramite appositi dispositivi. Permettendo di visualizzare quanto (poco) ci si muove o quanto (troppo) si pesa e stabilendo un obiettivo da raggiungere, si spinge l'utente ad approfittare di ogni occasione per fare moto, dalla passeggiata nella pausa del pranzo alla rinuncia all'ascensore.

Per gli sportivi che desiderano migliorarsi ci sono dispositivi più sofisticati, pensati per fornire informazioni dettagliate sull'attività svolta: dalla distanza percorsa alla velocità, dal battito cardiaco alle calorie bruciate. I dati registrati durante gli allenamenti si possono in genere trasferire al computer o direttamente su internet e visualizzare sotto forma di grafici per tenere traccia dei progressi.

Sportivi tecnologici? Non sempre funziona
Non sempre vengono mantenute le promesse degli strumenti tecnologici per stare in forma. Alcune applicazioni sono chiaramente pensate per il pubblico americano: lo si comprende dai consigli alimentari forniti, che non corrispondono alle abitudini nostrane né per la tipologia degli alimenti né per le modalità con cui si consumano. Altri dispositivi forniscono dati che l'utente non sa come interpretare e chiedono di fissare obiettivi senza dare però indicazioni sul peso che sarebbe auspicabile e verosimile raggiungere. Per quanto riguarda gli sportivi, il difetto principale che hanno mostrato alcuni prodotti a loro dedicati è la mancanza di precisione nel tenere traccia della distanza percorsa. Questo si ripercuote a cascata sul calcolo di tutto il resto: dalla velocità media alle calorie bruciate.


Stampa Invia