Come testiamo

Cioccolato: come testiamo


Diversi sono i parametri che abbiamo preso in considerazione per valutare le tavolette di cioccolato del nostro test.

  • Etichetta. Abbiamo verificato la presenza delle indicazioni obbligatorie per legge e di alcune indicazioni facoltative come le informazioni nutrizionali, l’origine della materia prima, le indicazioni di conservazione ecc.
  • Grassi vegetali diversi dal burro di cacao. Abbiamo verificato, attraverso una complessa serie di analisi, se le tavolette del nostro test contenessero o meno grassi vegetali diversi dal burro di cacao.
  • Tenore in cacao. Abbiamo verificato quale fosse il contenuto in cacao delle tavolette del nostro test.
  • Impurità. Abbiamo verificato se le tavolette di cioccolato da noi analizzate contenessero impurità dovute a contaminazione in fase di lavorazione o di commercializzazione del prodotto.
  • Stato di conservazione. È un indice di qualità importante del cioccolato, perché si tratta di un prodotto particolarmente ricco di grassi. Si valuta attraverso la determinazione dello stato di ossidazione della materia grassa presente nelle nostre tavolette.
  • Ocratossina A. È una micotossina classificata come possibile cancerogeno per l’uomo. La sua presenza indica una contaminazione da muffe della materia prima.
  • Assaggio esperti. Una giuria di esperti ha assaggiato le nostre tavolette esprimendo per ognuna di esse giudizi sull’ aspetto visivo, olfattivo, retrolfattivo, gustativo e tattile (resistenza alla rottura, fusibilità).
  • Assaggio consumatori. Una nutrita giuria di consumatori abituali di cioccolato ha assaggiato le nostre tavolette esprimendo un giudizio di gradibilità.