Come testiamo

Come testiamo il latte

31 luglio 2017
latte

31 luglio 2017

Abbiamo analizzato 30 campioni di latte a lunga conservazione, parzialmente scremato. Ci siamo concentrati su etichetta, analisi di laboratorio e prove di assaggio. Consulta il nostro test per scoprire qual è il migliore.

Abbiamo analizzato 30 campioni di latte a lunga conservazione, parzialmente scremato. Tra questi due campioni sono biologici. I nostri prodotti sono stati acquistati in quattro città: Milano, Firenze, Roma e Palermo.

scopri qual è il migliore del test

Etichette

Abbiamo verificato la presenza delle indicazioni obbligatorie per legge, e come altre volte, valutato la presenza di altre informazioni facoltative. Abbiamo posto particolare attenzione all’indicazione di origine della materia prima.

In laboratorio

  • Composizione nutrizionale. Oltre ad aver verificato che il quantitativo di grasso fosse nel range previsto dalla legge per il latte “parzialmente scremato”, abbiamo considerato il contenuto in proteine e il residuo secco magro.
  • Acqua estranea (punto di congelamento). Questo parametro può variare in funzione di diversi fattori tra cui   il tipo di tecnologia utilizzata per trattare termicamente il latte (per riscaldare il latte generalmente si usa vapore che può rilasciare acqua nel latte trattato).
  • Acidità. Un latte normale è caratterizzato da valori di acidità dentro determinati limiti. Il discostamento da questi valori può essere spia di eventuali problemi.
  • Danno termico. Con il trattamento termico, si formano nel latte due sostanze, il lattulosio e la furosina. Più spinto è il trattamento termico e più elevati sono questi parametri. E, di conseguenza, maggiori saranno le perdite dal punto di vista nutrizionale.
  • Aflatossina M1.  Abbiamo ricercato questa tossina potenzialmente cancerogena, che può essere presente nel latte proveniente da animali nutriti con mangimi contaminati da muffe.

Assaggio

I campioni di latte sono stati presentati ai giudici qualificati in forma anonima. La giuria ha poi espresso un giudizio sull’aspetto visivo, olfattivo e sul sapore.