Come testiamo

Come testiamo le padelle

22 settembre 2017
padelle

22 settembre 2017
Abbiamo portato in laboratorio le padelle per valutare gli aspetti più importanti come l'omogeneità della temperatura, l'efficacia antiaderente, la resistenza, la facilità d'uso. Se non sai quale comprare consulta il nostro test e leggi i nostri consigli.

Trovare la padella giusta per cucinare non è facile, per questo abbiamo portato in laboratorio i prodotti: abbiamo valutato gli aspetti più importanti. E se non sai quale comprare consulta il nostro test.

scopri qual è la padella migliore

Omogeneità della temperatura

Con tre diverse fonti di calore (gas, elettrico e induzione) abbiamo testato la distribuzione del calore. Il gas è una fonte di energia più veloce e nei nostri test ha ottenuto i risultati migliori. L’elettricità, invece, impiega più tempo per scaldare la padella, ma la mantiene calda più a lungo. I risultati ottenuti nelle prove con l'induzione dipendono dalle proprietà magnetiche del materiale del fondo della padella.

Efficacia antiaderente

In laboratorio abbiamo messo alla prova le padelle per verificare l'efficacia antiaderente con la preparazione di pancake e uova, sia con la padella nuova sia dopo averla sottoposta alle prove di resistenza.

Resistenza

Abbiamo fatto rotolare, sopra sfere di acciaio, un mix di detergente con sabbia finissima sulla superficie della padella per mezz’ora, per simulare l'utilizzo dopo anni. Abbiamo verificato la presenza di danni e graffi dopo la prova e poi abbiamo cucinato sulla superficie “rovinata” per vedere se rimaneva comunque antiaderente. Abbiamo misurato anche la resistenza alla corrosione utilizzando una soluzione salina che tende ad accelerare questo processo.

Le macchie

Sono un punto dolente. Se la padella si macchia non significa che non possa più essere usata, ma sicuramente non saranno più belle da vedere.

Il fondo della padella

Abbiamo verificato che il fondo della padella non si deformi durante l’utilizzo, anche a temperature elevate (200°C). Nonostante si stia attenti, la padella può sempre cadere: abbiamo fatto cadere la padella dall’altezza di 1 metro, cioè dal ripiano della cucina circa, su una superficie dura.

Temperatura del manico

Per valutare la sicurezza termica, abbiamo misurato al temperatura del manico e di altre parti metalliche eventualmente presenti sulla base dello standard EN 13732-1.

Facilità d’uso

Gli esperti del laboratorio hanno analizzato la facilità d'uso delle diverse padelle durante tutte le prove a cui sono state sottoposte, sia per il rivestimento sia per il manico.


Stampa Invia