News

Con la spesa bio si spende quasi il doppio

20 gennaio 2011

20 gennaio 2011

Lo abbiamo scoperto andando a fare la stessa spesa in un negozio tradizionale (Esselunga) e in uno specializzato in prodotti bio (Natura sì): lo scontrino bio è quasi il doppio rispetto a quello tradizionale. Guarda la tabella con le differenze per ogni categoria.

Lo abbiamo scoperto andando a fare la stessa spesa in un negozio tradizionale (Esselunga) e in uno specializzato in prodotti bio (Natura sì): lo scontrino bio è quasi il doppio rispetto a quello tradizionale.

Che prezzi, quelli bio
Abbiamo acquistato frutta e verdura, pasta e passata di pomodoro, biscotti, succhi di frutta e latte, olio e dadi da brodo.
Le differenze di prezzo tra i singoli prodotti variano molto: rispetto ai prodotti della spesa tradizionale, con quelli bio si va dal 13% in più per le arance tarocco bio a quasi il 200% in più per i dadi da brodo (costano quasi il triplo).
Ci sono altri esempi significativi: da Natura sì, il pane e i cracker li abbiamo pagati il doppio rispetto a quelli acquistati all’Esselunga. Le zucchine il 130% in più, le carote l’80% in più come l’olio.
Alla fine alla cassa dell’Esselunga abbiamo pagato 30,21 euro contro 54,38 euro di Natura sì. Una differenza di 24,17 euro pari all’80% in più.

I prodotti nel carrello
Abbiamo scelto i prodotti dei marchi più diffusi per il biologico e quelli leader di mercato nel supermercato tradizionale, collocati su fasce di prezzo intermedie.  Il confronto è stato fatto sui prezzi dei singoli prodotti.

 

Tipologia di prodotto

Differenza di prezzo dei prodotti biologici rispetto a quelli convenzionali

Arance

13%

Zucchine

132%

Carote

82%

Mele

48%

Derivati pomodoro

98%

Riso

41%

Olio

84%

Dadi da brodo

198%

Pasta

67%

Latte

34%

Biscotti

106%

Biscotti

73%

Cracker

94%

Pane

99%

Succhi di frutta

81%


Stampa Invia