News

Nutella non di sole nocciole

25 febbraio 2011

25 febbraio 2011

“Con le nocciole migliori, poi del buon latte e il nostro cacao. È così che nasce Nutella”. Sono queste le prime parole dello spot della più nota crema di nocciole. Peccato, però, che nell’elencare gli ingredienti, si dimentichino di citare zucchero e olio vegetale.

“Con le nocciole migliori, poi del buon latte e il nostro cacao. È così che nasce Nutella”. Sono queste le prime parole dello spot della più nota crema di nocciole. Peccato, però, che nell’elencare gli ingredienti, si dimentichino di citare zucchero e olio vegetale.

Misuriamo lo zucchero e i grassi
Lo zucchero, in particolare, costituisce più della metà del vasetto, ben il 56%. Questo significa che 30 grammi di Nutella, porzione indicata sull’etichetta dei vasetti per la prima colazione, forniscono ben 17 grammi di zucchero, pari a circa 3 cucchiaini.
Quanto ai grassi, ce ne sono 9 grammi in 30 grammi di prodotto, di cui 3grammi sono grassi saturi.

Solo ogni tanto
Lo spot prosegue elencando gli altri ingredienti della colazione: una fetta di pane, latte e un frutto. Il risultato è una colazione ricca (390 calorie), da concedersi ogni tanto, ma non certo tutti i giorni. Il contributo in grassi saturi e soprattutto in zuccheri, infatti, è eccessivamente alto.

La nostra colazione
La colazione ideale dovrebbe fornire 300 calorie (il 15% del fabbisogno dell’intera giornata) e dovrebbe essere composta da:
• 4 fette biscottate (30g) con un cucchiaio di miele (15 g) oppure di marmellata (20 g)
• un frutto di stagione
• una tazza di latte parzialmente scremato (125 ml)
Senza nulla togliere al gusto, questa colazione offre il giusto equilibrio di zuccheri, proteine, fibre, vitamine e grassi. 15 grammi di miele o 20 grammi di marmellata, infatti, apportano 12 grammi di zucchero, ma nessun grasso.


Stampa Invia