News

Pasta: scegli quella senza micotossine

14 aprile 2016
Pasta

14 aprile 2016

Pasta e pane nel mirino della Procura di Trani che ne ha sequestrati 10 mila quintali per la presenza di micotossine, sostanze di origine naturale, ma dannose specie per i bimbi se assunte in grande quantità. Ma quali sono le marche di pasta che le contengono? E qual è il miglior prodotto sul mercato? Abbiamo fatto un test.

La Procura di Trani ha sequestrato 10.000 quintali di semola con cui sono stati prodotti pasta, pane e merende per bambini contenenti dosi eccessive di Don (deossinivalenolo), una micotossina non cancerogena, ma tossica soprattutto per i più piccoli se si superano i limiti giornalieri raccomandati. Purtroppo si tratta di un problema assai noto: per questo nel nostro test sulla pasta siamo stati molto severi nella valutazione del Don.

Più della metà dei campioni è contaminata

Il Don è stato trovato in più della metà delle paste testate, ma tutti i campioni rispettano il limite previsto dalla legge. Come risulta dalla nostra inchiesta ci sono prodotti che, pur essendo a norma, ne hanno livelli più alti e che non sono quindi adatti a un uso prolungato per i bambini.

Abbiamo portato in laboratorio 24 pacchi di penne rigate, vendute in supermercati e discount: grazie alle nostre prove puoi scegliere la pasta senza micotossine, adatta anche ai più piccoli. E non è una questione di prezzo: il prodotto più economico, ad esempio, non ne contiene. Abbiamo assegnato 5 stelle, il voto più alto, ai campioni puliti: Alce Nero, Carrefour Bio, Combino (Lidl), Coop, De Cecco, Esselunga Bio, Il Gusto del Grano Libera Terra e Voiello. Se ne trovi meno di 3 vuol dire che la dose di Don può essere troppo alta per bimbi e ragazzi.


Trova la pasta migliore


Cosa sono le micotossine?

Le micotossine sono sostanze contaminanti, di origine naturale, pericolose per la salute. Alcune sono classificate come cancerogene dallo IARC (Agenzia Internazionale per la ricerca sul cancro), ad esempio le aflatossine, o possibilmente tali, come la ocratossina A. Entrambe non sono state trovate nei prodotti testati.

Il Don è pericoloso?

Il Don (deossinivalenolo) è tra le micotossine meno pericolose, ma non per questo è innocuo perché agisce a livello gastrointestinale, causando nausea, rifiuto del cibo, vomito e dissenteria. Ma perché questo avvenga i livelli di assunzione devono essere alti: il limite massimo previsto dalla legge per la pasta è di 750 microgrammi per kg, un limite troppo alto per bambini di 3-9 anni. I più piccoli, 0-3 anni, non dovrebbero mangiare alcune paste per adulti proprio perché potrebbero contenere dosi per loro eccessive di Don (meglio affidarsi ai prodotti specifici).


Stampa Invia