News

Supermercati ed etica: Coop la più impegnata, male Esselunga

10 marzo 2014

10 marzo 2014

Quali sono le politiche di responsabilità sociale del tuo supermercato? Rispetta i fornitori e così anche lavoro e ambiente? Cosa c’è dietro le promozioni? Ti forniamo una “bussola etica” per la spesa, tracciando il profilo di sei delle più grandi insegne: Coop, Auchan, Carrefour, Lidl, Conad, Esselunga.

Convenienza o etica? Il prezzo, quando si fa la spesa, è una delle variabili che spesso incide di più sulle nostre scelte e - per questo - c’è la nostra mappa online, che ti permette di trovare il supermercato meno caro.


Scopri dove risparmiare


Ma il costo dei prodotti non può essere l’unico criterio da seguire tra gli scaffali. Come puoi approfondire nell’inchiesta, consumare in modo responsabile significa anche tenersi alla lontana dalle insegne che inseguono solo il profitto, facendo pesare offerte e promozioni solo sulle spalle dei piccoli fornitori, non più in grado - così - di garantire salari equi, condizioni di lavoro adeguate e buona qualità dei prodotti.

Impegno e trasparenza dei sei giganti 

Abbiamo interpellato con un questionario sei insegne della grande distribuzione che, da sole, fanno più della metà del fatturato. Abbiamo valutato le informazioni pubblicamente disponibili sulla loro politica etica, chiedendo poi di fornirci la documentazione che la prova. Ecco i nostri giudizi sul loro impegno e trasparenza.


Stampa Invia