News

Tonno in scatola

01 luglio 2010
tonno

01 luglio 2010

Abbiamo valutato le marche di tonno più vendute sul nostro mercato, oltre che per la qualità anche per gli aspetti sociali e ambientali correlati alla produzione di tonno in scatola, in particolare per quanto riguarda le operazioni di pesca e lavorazione/confezionamento.

Il test
Per non lasciarvi alcun dubbio sull'ingrediente principale di molte pietanze estive, abbiamo analizzato il contenuto di venti marche di tonno sott'olio. Per arrivare a scegliere il vincitore abbiamo condotto moltissime analisi, cercando di non tralasciare alcun aspetto. Il test rileva, con le dovute gradazioni, una generale buona qualità di queste conserve, ma ci sono seri problemi di sostenibilità ambientale che devono ancora essere affrontati seriamente dai produttori.

I nostri consigli eco
La pesca del tonno e di tutti i predatori del mare mette a rischio le specie. Limitatene il consumo, preferendo pesci piccoli e più sostenibili: sardine, sgombri, alici anche in scatola, insomma pesce azzurro, ottimo sia dal punto di vista nutrizionale che da quello gastronomico.

Quando scegliete una scatoletta di tonno, preferite le marche che si dimostrano attente. Ma diffidate di chi pubblicizza troppo l'adesione a codici etici non supportati da controlli di organizzazioni indipendenti.

Anche se senza dubbio il tonno pinne gialle è di maggior pregio (non per niente lo giudichiamo ottimo nel test di qualità), è una specie a rischio di estinzione e come tale andrebbe preservata, magari optando ogni tanto anche per marche che usano tonni meno a rischio, come il tonnetto striato o il tonno obeso.

Parlano le aziende
Per quanto riguarda le operazioni di pesca e lavorazione/confezionamento, ci siamo basati su dati raccolti interrogando le aziende e abbiamo confrontato le loro dichiarazioni con la documentazione, sia da loro fornita sia pubblicamente disponibile, e sottoposti al vaglio di enti specializzati.

Oltre alla collaborazione all'inchiesta, abbiamo valutato l'offerta spontanea di informazioni sui siti web delle aziende su alcuni temi: dove viene pescato il pesce? Si può escludere la pesca illegale? I diritti dei lavoratori sono rispettati?

Marche considerate
  1. AS DO MAR
  2. ATUN CLARO NIXE
  3. CARREFOUR
  4. COALMA
  5. CONSORCIO
  6. COOP

Stampa Invia