Attenzione a

Batterio nelle bottiglie: ritirate le bevande al latte Mars, Snickers e Bounty

25 agosto 2014
batterio

25 agosto 2014

Le bevande di latte al cioccolato al gusto dei famosi snack sono state ritirate in tutta Europa a scopo preventivo, per la possibile presenza di un bacillo, non altamente patogeno, ma in grado di causare disturbi se ingerito. L'azienda mette a disposizione un numero di telefono per fornire informazioni.

Sarebbe il Bacillus subtilis il responsabile del ritiro dai mercati di tutta Europa delle bottigliette di latte al cioccolato Mars, Bounty, Snickers e Milky Way nelle confezioni da 350 ml, con data di scadenza compresa tra il 19 dicembre 2014 e l’11 aprile 2015. Se ti accorgi di avere in casa una bottiglia di questo lotto non consumarla, ma riportala dove l'hai acquistata.
Si tratti, infatti, di un batterio, non certo altamente patogeno ma in grado di causare, in alcuni casi, disturbi per l'uomo. A farlo sapere è la stessa azienda, la Mars Chocolate Drinks, presente in Italia solo con alcune bevande. 

Il bacillus subtilis

Il batterio rinvenuto nelle confezioni si trova di solito nelle preparazioni alimentari che sono state troppo a lungo esposte alla temperatura ambiente. Il Bacillus subtilis è normalmente diffuso in natura, nel terreno e sui vegetali. Poiché è in grado di produrre particolari sostanze (enzimi), può alterare gli alimenti  dal punto di vista visivo e sensoriale (fenomeno tipico causato da questo batterio è il rammollimento e la vischiosità del pane). Nell’uomo, se ingerito, potrebbe essere causa di nausea, vomito, crampi addominali e diarrea.

Cosa fare in questi casi?

L'azienda consiglia, qualora ci si accorga di avere in casa le bottigliette del prodotto incriminato, di non consumarla. Se vuoi maggiore informazioni puoi contattare il numerodi telefono dell'azienzda (02.57514220) oppure di compilare il modulo online sul loro sito. Mars Chocolate Drinks ha già comunicato con la UK Food Standards Agency (FSA), l’agenzia di controllo del cibo in Inghilterra e si impegna a contattare altri organismi per assicurare il rispetto di tutti i requisiti applicabili.


Stampa Invia