Attenzione a

Formaggi francesi, venduti anche in Italia, ritirati dal mercato

07 gennaio 2013

07 gennaio 2013

Un batterio pericoloso per la salute (la listeria) è stato trovato in alcuni formaggi prodotti in Francia. Gli alimenti sono stati venduti anche in Italia, ma attualmente non ci sono provvedimenti da parte delle autorità. Carrefour invita i clienti a riportare indietro i prodotti.

In alcuni formaggi di mucca, pecora e capra prodotti dall’azienda francese Fromagerie de Jussac è stata rilevata la presenza di un batterio (la listeria) pericoloso per la salute. Per questo motivo, lo scorso dicembre, le autorità francesi hanno provveduto a diramare un’allerta alimentare.
I formaggi contaminati, oltre a essere stati venduti in Francia in diverse catene di supermercati come Auchan, Carrefour, Leclerc e Metro, sono stati esportati in altri 12 paesi, tra cui l’Italia. In alcuni stati europei le autorità stanno già provvedendo al ritiro del prodotto dal mercato. Nel nostro Paese, invece, l’unica comunicazione ufficiale è (attualmente) quella diramata da Carrefour sul proprio sito internet, che invita i propri clienti a riportare il formaggio (Carrefour Brique du Forez Chevre 200 grammi, con scadenza compresa tra il 28-12-2012 e il 19-02-2013) nel punto vendita di acquisto.

Che cos’è la listeria
La listeria è un microrganismo che può causare la listeriosi, una malattia alimentare pericolosa nel caso di bambini, anziani, donne in gravidanza e immunodepressi. I sintomi della malattia possono manifestarsi tra i due giorni e i due mesi successivi al consumo dell’alimento contaminato.

Stampa Invia