News

Povera Mc Italia

04 febbraio 2010

04 febbraio 2010

McDonalds lancia Mc Italy, un panino 100% italiano, con il patrocinio del ministero delle Politiche Agricole. Operazione quanto meno discutibile: ecco perché.

Entriamo e l'ambiente è surreale. Festoni con la bandiera tricolore dappertutto, dipendenti che ci accolgono con magliette su cui troneggia il logo del ministero delle Politiche agricole. Siamo a una fiera zootecnica. O, per avvicinarci meglio al contesto, alla sede dell'associazione italo-americana di Brooklyn.

Niente di tutto questo
Siamo da Mc Donalds, che ha lanciato proprio in questi giorni il primo panino 100% italiano con l'appoggio, molto reclamizzato, del ministro Zaia. Un connubio a dir poco singolare: il colosso del cibo spazzatura vuole convincerci che si è redento e ha trovato come spalla un alto rappresentante del nostro governo.

Il panino della svolta "italiana", ci spiegano, è fatto con prodotti certificati made in Italy: farina, insalata e carne 100% italiani, formaggio Asiago Dop, crema di carciofi italiani, pane all'olio extravergine d'oliva dei Monti Iblei Dop. Fanno da contorno altre preparazioni con la filiera certificata tricolore (insalata, crocchette ecc…). Il tanto vituperato fast food si è forse trasformato nella summa del mangiar bene tipico della nostra terra?

Magari…
Peccato che le cose non stiano proprio così. Semmai è vero il contrario: le nostre materie prime scendono dal podio della qualità (se mai ci fossero salite) per comporre l'ennesimo panino dal sapore omologato e dalle caratteristiche nutrizionali a dir poco discutibili. Abbiamo fatto i conti in tasca a questo "gioiello" tricolore.

Calorie
Ben 715, ovvero il 36% del fabbisogno quotidiano di una donna. Tenete presente che un pasto completo dovrebbe fornire un terzo, cioè il 33% delle calorie quotidiane. Questo panino è evidentemente troppo calorico.

Sale
Lo sa, il collega di Zaia, cioè il ministro della Salute Fazio, che il Mc Italy fornisce 3,3 grammi di sale, cioè il 66% del fabbisogno quotidiano (l'Oms consiglia max 5 grammi al dì)?

Da solo, questo panino ci dà più della metà del sale che dovremmo assumere nell'arco di un'intera giornata. E se poi questo panino viene mangiato insieme alle patatine fritte (così è proposto nel Mc menù, alla faccia del "mangiare italiano") il consumo di sale schizza a 4,6 grammi cioè il 92% di ciò che dovremmo assumere giornalmente.

Meglio il Big Mac
Il vero paradosso? È meglio il Big Mac. Facendo il confronto tra i valori nutrizionali del Mc Italy e del classico Big Mac, il panino ministeriale non ne esce vincente. Il Big Mac, infatti, è meno calorico (495 calorie, il 25% del fabbisogno quotidiano) e contiene meno sale (2,3 grammi, ovvero il 46% del fabbisogno quotidiano). Quanto al sapore, permetteteci di dare un parimerito.


Stampa Invia