Attenzione a

Il produttore Igor richiama confezioni e forme di gorgonzola

Alcuni lotti di confezioni di gorgonzola da 150 e 300 g sono state richiamate per la presenza del batterio che provoca la listeriosi. Se hai uno dei lotti interessati riportalo al punto vendita.

08 febbraio 2019
gorgonzola igor

Alcune confezioni di Gorgonzola DOP dolce da 150 grammi (data di scadenza 16/02/2019) e da 300 grammi (data di scadenza 17/02/2019) sono state ritirate dal produttore Igor Srl perché potrebbero contenere il batterio che causa la listeriosi.

Le specifiche del prodotto

Il gorgonzola prodotto da Igor Srl proviene dallo stabilimento sito in Strada Natale Leonardi 32 28062 Cameri (NO).

Le confezioni da 150 grammi di Gorgonzola DOP dolce interessate dal richiamo sono le seguenti:

  • Marca: Igor Blu.
  • Lotto: 00716005.
  • Scadenza: 16/02/2019.

Le confezioni da 300 grammi Gorgonzola DOP dolce interessate dal richiamo sono le seguenti:

  • Marca: Colle Maggio
  • Lotto: 0088003
  • Scadenza: 17/02/2019.

Tutti i consumatori che avessero acquistato questi prodotti, sono pregati di non consumarli e di riportare le confezioni presso i punti vendita dove li hanno acquistati.

Le forme di gorgonzola ritirate

Oltre alle confezioni da 150 e 300 g dei lotti richiamati, Igor ha richiamato anche alcuni lotti di forme da 1,5 kg destinate in prevalenza ai banchi delle gastronomie per essere vendute al dettaglio. Se avessi acquistato nei giorni scorsi gorgonzola Igor Blu, Bella Italia, Casa Leonardi e Novarì dai banchi della gastronomia verifica presso il punto vendita se si tratta del prodotto oggetto del richiamo.

Che cos'è la listeriosi

La listeriosi, l'infezione alimentare provocata dalla listeria, ha sintomi che possono comparire anche molti giorni (massimo tre settimane) dopo l'assunzione del cibo contaminato. Si manifesta con febbre non alta e con sintomi molto simili all'influenza. È particolarmente pericolosa per le donne in gravidanza (nei casi più gravi può anche provocare un aborto), per i bambini, gli anziani e le persone con sistema immunitario indebolito. La listeria è sensibile al calore: infatti se cuoci gli alimenti non c'è il rischio di contrarre la malattia. In ogni caso, se dovessero insorgere sintomi simili a quelli dell’influenza, fai presente al medico che hai consumato questi prodotti.