News

Autofficine nella giungla dei prezzi dei ricambi auto

12 giugno 2012

12 giugno 2012

Nella nostra inchiesta in quasi 100 autofficine tra Milano, Roma e Napoli sono davvero poche quelle che ci hanno proposto di scegliere tra ricambi originali e no (meno cari); e tra di loro, non si fanno concorrenza sui prezzi.

Inchiesta: visitati 100 meccanici

Portare l’auto a riparare dal meccanico più vicino a casa è di certo un sistema comodo, ma è anche altrettanto conveniente? Vale la pena girare più officine o i prezzi di manodopera e ricambi sono simili dappertutto? E quanto si risparmia montando ricambi non originali al posto di quelli di marca? A queste domande abbiamo voluto rispondere con questa inchiesta, svolta in un centinaio di autofficine tra Milano, Roma e Napoli, per delineare un quadro  della situazione che si presenta agli occhi del consumatore quando è costretto a portare l’auto a riparare.

Scegliere l'autofficina giusta
Innanzitutto portare l'auto in una piccola autofficina, in una appartenete a una grossa catena o presso una autorizzata o del concessionario non è la stessa cosa e i prezzi dei pezzi di ricambio variano parecchio; inoltre esiste anche la possibilità di acquistare il solo pezzo in un negozio di autoricambi e farlo montare in seguito da un meccanico. Abbiamo infatti calcolato i prezzi medi (tra tutte le città) dei ricambi (originali e non), in base al tipo di officina e abbiamo scoperto che, scegliendo un pezzo non di marca in un autoricambi al posto di uno originale ad esempio dal concessionario, si può risparmiare anche più della metà.

Originali o no?
Nel nostro caso specifico, ovvero la sostituzione di un fanale, non ci siamo posti il problema della qualità del pezzo di ricambio (in questo caso minima), ma soltanto quello del prezzo. Ma allora quanto si risparmia montando un ricambio non originale? Nella nostra rilevazione il risparmio c’è stato in tutte le città (raggiungendo anche differenze del 42 e del 48 %). Un altro dato che è merso dall'inchiesta è stata la scarsa possibilità di poter scegliere tra ricambi originali e non. Se è un bene per il consumatore poter scegliere, nella maggioranza dei casi le officine offrono solo i ricambi di marca. Milano fanalino di coda dove solo in tre ci hanno offerto entrambe le soluzioni, contro i 5 di Roma e i 10 di Napoli. 


Stampa Invia