News

Autostrade: forti rincari in Piemonte

12 aprile 2013

12 aprile 2013

Anche i tratti piemontesi si sono adeguati al rincaro dei pedaggi che, nel resto d'Italia, è stato registrato a gennaio. Da oggi, infatti, chi imboccherà l'autostrada in Piemonte spenderà dal 9 al 10% in più. Un aumento che arriva nel silenzio generale.

Con qualche mese di ritardo rispetto al resto d'Italia, anche le autostrade del Nord-Ovest hanno subito aumenti significativi. Da oggi, infatti, percorrere i tratti del Piemonte costerà dal 9 al 10% in più. Un aumento che compensa abbondantemente la mancata variazione di gennaio, con un rincaro pari a 5 volte l’inflazione, ferma al 2%.

Il rincaro arriva quando nessuno ne parla

Il rincaro delle tratte piemontesi si inserisce in un momento in cui regna il silenzio generale. Lo scorso gennaio, infatti, aveva fatto parlare l'aumento medio del 3% subito dai pedaggi delle altre tratte. Dall'ondata del caro prezzi erano state escluse le autostrade piemontesi: qui si è scelto di intervenire in un momento diverso rispetto agli altri, in un periodo in cui i riflettori sono spenti, in modo che l’aumento potesse intervenire senza creare troppo scompiglio.


Stampa Invia