News

Bimbi in auto: come metterli in sicurezza

19 luglio 2017
seggiolini auto

In auto i bambini devono essere sempre messi in sicurezza. Non bisogna cedere ai capricci, anzi i genitori devono essere i primi a dare il buon esempio allacciando sempre le cinture. Ecco cosa è bene sapere sui seggiolini auto e cosa è meglio non fare.

Bimbi nel seggiolino: come non dimenticarli?

La cronaca, putroppo, porta alla luce un rischio: quello di dimenticare i bimbi in auto. Per questo, negli ultimi tempi sono nati diversi sistemi che, con l’aiuto della tecnologia, vengono in soccorso di mamme e papà, come Infant reminder e Remmy. Ma ci sono anche le raccomandazioni del Ministero della Salute che sono altrettanto valide:

  • se trasporti il bimbo sul sedile posteriore lascia i tuoi oggetti personali (borsa, telefono, valigetta, ecc...) vicino al piccolo. Questa abitudine può aiutarti a non dimenticarlo;
  • poggia gli oggetti personali del bambino (giochi, pannolini, borse e biberon) sul sedile anteriore, in modo che ti ricordino che è con te;
  • quando accompagni il bambino al  nido o all’asilo (e non sei solito farlo) aggiungi sul programma dell’agenda del tuo computer o del cellulare un promemoria: ti ricorderà se lo hai portato a destinazione, come programmato;
  • se vedi un bambino solo in macchina chiama immediatamente il 112 (numero unico europeo per le emergenze).

L'ipertermia dei bimbi è velocissima

La temperatura corporea di un bambino sale da tre a cinque volte più velocemente rispetto a quella di un adulto, perché nelle riserve corporee hanno meno acqua. Senza contare che anche la temperatura interna dell'auto aumenta in pochissimo tempo: può salire da 10°C a 15°C ogni 15 minuti, anche con i finestrini abbassati. Stai attento perché l'ipertermia:

  • può avvenire in soli 20 minuti e la morte sopraggiungere entro circa due ore;
  • può verificarsi anche nelle giornate fresche, con temperature intorno ai 22°C. Infatti, l’abitacolo della macchina può surriscaldarsi (specialmente se l’auto è parcheggiata al sole) fino a oltre 40°C, anche se la temperatura esterna non è particolarmente elevata.