News

Difetto nei seggiolini auto, richiamo per 4 marchi

05 luglio 2013

05 luglio 2013

Il fornitore Sabelt annuncia possibili malfunzionamenti alle fibbie presenti in alcuni modelli di Chicco, Peg-Pérego, Brevi e Inglesina. Le cinture potrebbero non essere sufficientemente resistenti in caso di incidente.

Pericolo sicurezza per alcuni modelli di seggiolini di Chicco, Peg-Pérego, Brevi e Inglesina. Sabelt, un’azienda che fornisce fibbie a questi noti marchi, ha infatti annunciato che uno specifico modello usato nei seggiolini e nelle navicelle per il trasporto di bambini, potrebbe non essere sicuro al 100%. In caso di incidente, da quanto ha comunicato la società, la fibbia potrebbe non essere sufficientemente resistente.

I modelli insicuri

Ecco quali sono i modelli coinvolti per ciascun marchio (tieni presente che potrebbero essere stati venduti singolarmente, ma anche in sistemi modulari che comprendono passeggino, seggiolino auto e navicella auto). Cliccando sul nome delle aziende, inoltre, andrai alle rispettive pagine web in cui reperire le informazioni necessarie in caso tu abbia comprato uno di questi prodotti.

  • Chicco
    Auto Fix
    Synthesis
  • Peg-Pérego
    TRIFIX K car seat
    CULLA AUTO travelcot
    YOUNG AUTO travelcot
    MARTINELLI AUTO travelcot
    Universal Kit Auto       
  • Brevi
    Smart
  • Inglesina 
    Huggy Multifix

Fai girare l’informazione

Solo chi ha usato una “tessera fedeltà” al momento dell’acquisto ha ricevuto una lettera di avviso da parte del produttore. Per tutti gli altri, reperire questa informazione non è facile: bisogna andare sul sito dell’azienda, che non sempre brilla per trasparenza. In alcuni casi l’annuncio è visibile nell’homepage, in altri è decisamente più complesso trovarlo. Per cui usa e diffondi i link che ti abbiamo segnalato.

Se prima di acquistare il seggiolino per il tuo bimbo vuoi saperne di più, leggi risultati dei nostri test su oltre 100 prodotti. 


Stampa Invia