News

Kia Rio

08 maggio 2012

08 maggio 2012

Nella nuova Kia Rio c'è molto spazio, soprattutto nella parte posteriore e nel bagagliaio. Buona è anche la garanzia che dura ben sette anni. Limitati, invece, la visibilità posteriore, il confort e il sistema Esp.

Look dinamico e sportivo, abitacolo ampio e funzionale. Nella nuova Kia Rio c'è molto spazio, soprattutto nella parte anteriore e nel bagagliaio. Peccato, però, che la visuale posteriore sia molto limitata.
Visto il prezzo (a partire da 11.900 euro la versione cinque porte), la piccola Kia poteva offrire di più in termini di comodità e di precisione del sistema Esp. Buona, invece, la garanzia che dura ben sette anni.

  • comandi intuitivi
  • Sedili anteriori larghi
  • Un grande bagaglio
  • Sistema ESP
  • Visibilità posteriore insufficiente
  • Comfort
Sicurezza ma non per i pedoni
La nuova Kia Rio nel 2011 ha ottenuto ben cinque stelle ai crash-test dell'Euro Ncap. Nello specifico: 92% per la sicurezza degli adulti; 84% per la sicurezza dei bambini; 86% per l'assistenza alla sicurezza. Scarsa, invece, la percentuale (46%) ottenuta per la sicurezza dei pedoni. Aspetto, questo, che ancora una volta si conferma essere il più problematico all'interno dei crash-test. Proprio per questo motivo, il regolamento è stato cambiato. Dall'inizio di quest'anno, per poter ottenere come risultato finale quello delle cinque stelle, bisognerà ottenere come risultato minimo per la voce sicurezza pedoni, il 60%. 
New MediaBlock
Esp e confort: due aspetti da migliorare
In ogni test si simula sempre una manovra per evitare un possibile ostacolo a 90 km orari. Abbiamo verificato, in questo caso, una piccola e leggera virata al primo movimento del volante e un netto cambiamento di direzione quando il volante viene raddrizzato. Se l'autista non reagisce immediatamente controbilanciando il movimento, nella maggior parte dei casi, la vettura comincerà a slittare. Il sistema Esp entra certamente in azione, ma troppo tardi e manca decisamente di efficacia.
Anche il confort può essere migliorato: tanto le sospensioni quanto i sedili, il rumore all'interno dell'abitacolo, il riscaldamento e l'aria condizionata ottengono solo un punteggio medio.
Un grande bagagliaio
Il bagagliaio, da 260 a 625 litri, è un aspetto molto positivo, soprattutto per un'auto di questa categoria. E' molto pratico per caricare oggetti lunghi: se necessario, infatti, il vano posteriore può essere caricato anche fino al tetto per quasi tutta la sua lunghezza.
Con un'altezza che arriva fino a 1,95 m, anche conducente a passeggero anteriore hanno molto spazio a disposizione all'interno dell'abitacolo, organizzato in maniera chiara e intuitiva. Lo spazio posteriore, al contrario, è un po' più sacrificato. La seduta posteriore è costituita, infatti, da due posti a sedere completi e da una banda scomoda al centro. La linea alta dell'automobile e i finestrini piccoli limitano ulteriormente la sensazione di spazio nella parte posteriore della vettura. 
New MediaBlock
Consumo e prezzo
Abbiamo testato la Kia Rio nella versione 1.2 benzina. Il motore, con cilindrata 1.248 cc, sviluppa una potenza di 63 kW e consuma in media 5,7 litri ogni 100 km. Questo significa che il consumo è di 6,3 litri in città; di 4,6 litri fuori dai centri abitati; di 6,8 litri in autostrada. Le emissioni di CO2 che abbiamo registrato sono di 130g ogni chilometro: molto superiori, quindi, alle 114 indicate dal costruttore.
La versione base, la 1.2 LX, è disponibile da 11.250 euro per le tre porte e da 11.900 per la cinque porte. La versione diesel, comprensiva di tutti gli optional, costa più di 16.000 euro.

Stampa Invia