News

Minicar servirebbe la patente

26 ottobre 2010

26 ottobre 2010

Troppi incidenti mortali con le minicar. Una perizia ordinata dalla procura di Roma le mette ora sotto accusa per scarsa sicurezza. Secondo i tecnici chiamati a valutarle, lo standard è molto al di sotto di quello richiesto per le normali automobili.

Troppi incidenti mortali con le minicar. Una perizia ordinata dalla procura di Roma le mette ora sotto accusa per scarsa sicurezza. Secondo i tecnici chiamati a valutarle, lo standard è molto al di sotto di quello richiesto per le normali automobili. Poco stabili, soprattutto sul bagnato, senza airbag,con una frenata insufficiente e soprattutto con un abitacolo poco protetto è assurdo che queste macchinine siano guidate da giovanissimi inesperti e, ancor di più, che non sia necessaria una vera patente per guidarle (ma solo il patentino).

Metà auto, metà motorino
Le minicar sono un incrocio tra auto e motorino, hanno 4 ruote e una carrozzeria, ma non sono certo paragonabili alle sorelle maggiori. Sono definite dal codice della Strada "Quadricicli" e possono essere guidate a partire dai 14 anni avendo solo il patentino.

Pesanti e veloci
Stiamo parlando di veicoli piuttosto pesanti (350-400 kg rispetto agli 800-1000 di un'auto piccola o ai 70-100 kg di uno scooter) e potenze massime di 4 kW/5.4 CV. Potenza che può essere facilmente modificabile, per cui la velocità difficilmente è limitata a 45 km/h come previsto dal Codice della Strada, ma arriva a raggiungere i 60, e addirittura anche i 90 km/h.
Il fatto di avere una carrozzeria e 4 ruote induce un falso senso di sicurezza in chi le guida: si ritiene che le prestazioni e la protezione offerta sia paragonabile a quella di un'auto. Ma non è così: pneumatici, freni, carrozzeria non sono pensati per le alte velocità e in caso di incidente non si comportano come quelli di un'auto, ma piuttosto di un motorino.

Il patentino non basta
Entro il 19 gennaio 2011 l'Italia dovrà recepire la direttiva europea 2006/126/CE, che prevede la revisione del sistema patente, imponendo un esame teorico e pratico per mettersi alla guida di questi veicoli.
Perché non approfittarne per recepire subito questa norma?
Tutti i veicoli a motore che richiedono per il loro utilizzo una certa destrezza e la buona conoscenza del codice della strada dovrebbero essere date in mano a persone preparate. Piuttosto che "il patentino" meglio una patente per tutti, con differenziazioni (così come esisto per la patente A e B) a seconda dei veicoli che si possono guidare, alle diverse età e potenze dei motori e soggetta al sistema a punti, per evitare che chi ha perso la patente per scorretta condotta alla guida decida di passare ai un motorino o a una minicar.

Nuovo codice della strada
Dal mese di luglio 2010 per fortuna sono diventate obbligatorie le cinture di sicurezza anche per i conducenti e i passeggeri di minicar. Inoltre, chi ha subito il ritiro della patente non potrà più guidarle.

INCIDENTI IN ITALIA
Categoria di veicolo Veicoli Morti Feriti Indice di mortalità =100*morti/veicoli  
 
Autovetture272.1502.098177.1400,77 
Velocipedi15.63628814.5331,84 
Ciclomotori28.66529428.2161,03 
Motocicli55.3201.08655.0861,96 
Minicar682185582,64 
rielaborazioni dati Aci-Istat (anno 2008) 

Stampa Invia