News

Seggiolini auto il nostro test Guarda il video

01 giugno 2009

01 giugno 2009

Seggiolini auto sempre più sicuri, anche nella prova di scontro laterale, che fa solo Altroconsumo. Non ci sono scuse: bisogna usarli sempre, per non mettere a repentaglio la vita dei piccoli passeggeri.

Le buone abitudini nell'uso dei seggiolini
  • Non cedete ai capricci del bambino se non vuole stare legato sul seggiolino, siate irremovibili anche per tragitti brevi: anche a bassa velocità (15 km/h) l'impatto può essere mortale se il piccolo è in braccio. Spiegate l'importanza di essere legati, date il buon esempio e al limite, nei viaggi lunghi, fate qualche sosta in più.
  • La posizione più sicura per montare il seggiolino è il sedile posteriore, preferibilmente al centro, purché l'auto sia dotata di una cintura a tre punti; quella ventrale non va bene.
  • Meglio evitare il sedile anteriore, perché aumenta il rischio di lesioni mortali. È obbligatorio disattivare l'airbag anteriore per i seggiolini di gruppo 0 e 0+ rivolti contro il senso di marcia. La stessa indicazione non vale per i gruppi superiori: il consiglio in questo caso è di arretrare il più possibile il sedile anteriore, in modo che il bambino legato nel suo seggiolino si trovi nella stessa posizione in cui sarebbe un adulto seduto sul sedile anteriore. Gli airbag non sono più un problema, perché sono concepiti per proteggere persone di taglie diverse. Sostituite sempre il seggiolino coinvolto in un incidente e anche le cinture di sicurezza dell'auto: potrebbero aver subito danni tali da non garantire più la stessa protezione.
  • Controllate che il seggiolino sia omologato: l'etichetta di omologazione è applicata sul retro o sulla base del seggiolino ed è arancione. Sono in regola con la legge i seggiolini omologati ECE R44-03 oppure 04.
  • Vi consigliamo di acquistare prima un seggiolino di gruppo 1 e passare poi a uno di gruppo 2/3, usandolo sempre con schienale e poggiatesta. La spesa è maggiore, ma il seggiolino di gruppo 1 si può usare per 2 anni, quello del tipo 2/3 fino a circa 12 anni.
  • Se il bambino non vuole stare legato e cerca di togliere le braccia e sfilarsi gli spallacci controllate che la cintura non stringa troppo. Per trovare la giusta tensione, soprattutto per i seggiolini 0, 0+ e 1, è bene considerare che devono poter passare una o due dita dopo che avete allacciato le cinture. Regolatele se svestite il bambino.
Marche del test
  1. Cam
  2. Chicco
  3. Concord
  4. Cybex
  5. Inglesina
  6. MaxiCosi
  7. Peg Perego
  8. Prénatal
  9. Recaro
  10. Romer

Stampa Invia