News

Test sui seggiolini auto

01 giugno 2010

01 giugno 2010

Ancora una volta dal nostro test è emerso che i seggiolini dotati di agganci Isofix proteggono di più i bambini. Con questo sistema il seggiolino non è fissato solo al sedile ma anche al telaio dell'auto.

Deve seguire la crescita
Per ridurre l'esborso economico e per non doverci pensare più per un po' di anni, spesso dopo il primo seggiolino in cui si accomoda il neonato (gruppo O e O+) la scelta di mamma e papà cade su un modello "multigruppo" che copre un arco di peso molto ampio (da 9 a 36 kg). Su questi seggiolini abbiamo una perplessità: dovendo adattarsi a bambini di corporature molto diverse non possono garantire a tutte le età la massima sicurezza. Per questo vi consigliamo di acquistare prima un seggiolino di gruppo 1 e passare poi a uno di gruppo 2/3, usandolo sempre con schienale e poggiatesta. La spesa è maggiore, ma il seggiolino di gruppo 1 si può usare per 2 anni, quello del tipo 2/3 fino a circa 12 anni.

Sicurezza in primo piano
Guarda il video in cui ti mostriamo come scegliere e utilizzare il seggiolino auto per garantire la massima sicurezza al tuo bambino. Qualche consiglio base.

  • Al momento dell'acquisto, controllare che il seggiolino sia omologato. L'etichetta di omologazione è sul retro o sulla base del seggiolino, ci deve essere scritto ECE R44-03 oppure 04.
  • Siate sempre irremovibili se il bimbo fa i capricci e non vuole rimanere legato. Anche se il tragitto è breve. Spiegate al piccolo quanto sia importante e oprattutto date il buon esempio. Se il viaggio è lungo, fermatevi più spesso.
  • Per evitare che la cintura lo stringa troppo e dia fastidio, controllate che passino una o due dita dopo averla allacciata.
Marchi del test
  1. Bebeconfort
  2. Britax
  3. Cam
  4. Chicco
  5. Concord
  6. Cybex
  7. Inglesina
  8. Kiddy
  9. MaxiCosi
  10. Nania
  11. Peg Perego
  12. Recaro
  13. Römer
  14. Teamtex

Stampa Invia