News

Bmw I3: la nuova elettrica tra luci e ombre

15 gennaio 2014

15 gennaio 2014

La Bmw I3 supera con un buon punteggio le nostre prove e ha una buona tenuta di strada. Ma alcuni aspetti deludono, come l'autonomia della batteria, che garantisce appena 145 km, e la capienza ridotta del bagagliaio. Le prove di Euro Ncap mostrano che, in quanto a sicurezza, c'è ancora qualcosa da migliorare.

Costa 0,98 euro al km

La I3 è la nuova auto elettrica di casa Bmw che garantisce una buona esperienza di guida, ma bisogna anche dire che, su alcuni punti, c'è ancora tanto da migliorare. L'autonomia della batteria e la sicurezza dei pedoni, per esempio, sono due aspetti che lasciano piuttosto a desiderare. Così come gli spazi per i passeggeri posteriori e il bagagliaio: entrambi eccessivamente ridotti. Analizzando i consumi, possiamo dire che il suo costo è di 0,95 euro al km e, ipotizzando una percorrenza di 10.000 km all’anno, bisogna notare che è sicuramente ben più cara di auto come la Polo (per paragonarla a un'auto di dimensioni simili).

La I3 ha una lunghezza di 4 metri e una larghezza di 1,77
Se si decide di acquistare il modello superiore, dotato di range estender, ovvero il motore a benzina che ha la funzione di generatore in caso di necessità, il costo sale e arriva a superare quello di un euro al km.
Costruita in fibra di carbonio, alluminio e acciaio, la I3 pesa 1240 kg
La plancia è costruita con materiali innovativi

Stampa Invia