News

BTwin Tilt 7, la bici pieghevole di Decathlon

15 aprile 2013
bici

15 aprile 2013

Decathlon ha lanciato sul mercato BTwin Tilt 7, la nuova bicicletta pieghevole “che si piega in un secondo”, o almeno così promette la pubblicità. Si piega davvero così in fretta, dando un calcetto al pedale? L'abbiamo messa alla prova: ecco com'è andata.

In un certo senso la pubblicità dice il vero, se ci si riferisce veramente soltanto all’azione di piegare la bicicletta, che in effetti avviene molto velocemente. Decathlon forse è troppo ottimista, ma è vero che grazie a un comodo pulsante pop up inserito sotto la sella in pochi secondi la bici è ripiegata, anche se solo dopo averci fatto un po’ di pratica. Per completare l’operazione, oltre a piegare la bici, dovete ancora chiudere i pedali, piegare il manubrio: tutte cose che richiedono ovviamente qualche secondo in più.

Una bici urbana confortevole

Una volta saliti in sella, non sentirete particolari differenze rispetto a una bici tradizionale. Tilt 7 ha un cambio automatico a due velocità, che funziona egregiamente. Questo tipo di cambio, però, non permette di cambiare a proprio piacimento i rapporti. L’illuminazione, a pile, è integrata nel telaio (per scongiurarne il furto), le finiture e l’equipaggiamento sono di alto livello.

Davvero così pratica?

Una volta piegata, in realtà Tilt 7 non è così compatta come vuol far credere la pubblicità. Inoltre, il peso che si deve portare per trasportarla in treno, in tram, in autobus o sulle scale è piuttosto elevato (13,5 kg). Questo inconveniente può certamente essere contenuto spingendo la bici come un carrello: una funzione comoda se si trascina la bici in piano. Tilt comunque non è così semplice da manovrare: servono due mani per proseguire dritti e per poter avanzare non si deve ripiegare il manubrio.

Altri concorrenti all’altezza

La bici BTwin Tilt esiste in tre versioni. La 7, quella che abbiamo testato, è venduta al prezzo di 549,45 euro. La Tilt 5 costa 399,95 e la Tilt 9 699,95 euro. La stessa azienda propone a un prezzo ben più accessibile (160 euro) un modello base, con un sistema di piegatura tradizionale. Come avevamo avuto modo di verificare attraverso i nostri test, sul mercato esistono altre marche concorrenti interessanti, come Brompton (molto compatta una volta piegata) e Dahon (molto facile da usare).


Stampa Invia