News

La nuova etichetta dei pneumatici

18 giugno 2012
pneumatici

18 giugno 2012

Arriva la nuova etichettatura per i pneumatici: un aiuto per i consumatori per poter scegliere la gomma più sicura, più efficiente e meno rumorosa.

Il nuovo regolamento

E' entrato in vigore proprio in questi giorni il regolamento (CE) 1222/2009 sulla nuova etichettatura dei penumatici, uno strumento che mira a fornire ai consumatori, informazioni chiare sulla qualità del pneumatico, e a guidarli verso la scelta di un prodotto che sia più efficiente nei consumi, abbia una migliore frenata sul bagnato ed emetta meno rumore. Anche se dal 30 maggio è già possibile per i produttori etichettare i pneumatici, dovranno farlo obbligatoriamente per tutti quelli prodotti dopo il 1 luglio 2012, e dal prossimo 1 novembre tutti i pneumatici messi sul mercato dovranno per legge riportare la nuova etichetta.

Cosa c'è sull’etichetta?
Nella nuova etichettatura (che puoi vedere cliccando qui a fianco), in pratica vengono valutati, con una scala di valori molto simile a quella utilizzata per le classi di efficienza energetica degli elettrodomestici, tre aspetti importanti per la scelta di un penumatico:
- Consumi (resistenza al rotolamento). La resistenza al rotolamento è una forza che agisce in direzione opposta a quella di moto durante il rotolamento del pneumatico. In buona sostanza il pneumatico si deforma (il suo fianco e la sua area di contatto al suolo) a causa del peso del veicolo e delle sollecitazioni dovute alla guida e queste deformazioni dissipano energia e quindi contribuiscono ad aumentare il consumo di carburante del veicolo. Pertanto una più bassa resistenza al rotolamento si traduce in minori consumi di carburante.
- Aderenza su bagnato. È la logica conseguenza della capacità di frenare, ovvero di aderire su superfici bagnate. È un parametro che è stato giudicato dalla Commissione Europea come la situazione più rappresentativa per misurare la sicurezza stradale di un pneumatico.
- Rumore esterno da rotolamento. È il rumore, prodotto dal pneumatico durante la marcia, che si percepisce all’esterno del veicolo.

Controllate anche i nostri test
L'etichettatura del pneumatico è una nuova opportunità per il consumatore, perché permette di avere elementi oggettivi per valutare alcuni importanti parametri per i pneumatici, che finora non erano immediatamente evidenti. Bisogna comunque considerare che ci sono molte altre caratteristiche che determinano le prestazioni globali di un pneumatico; caratteristiche che non sono esplicitate da questo nuovo sistema di valutazione. Un esempio evidente è quello che riguarda i pneumatici invernali, dove non viene fatta nessuna valutazione sui test su neve e ghiaccio. I nostri test, invece vi permettono di avere un’informazione più completa, con la certezza di poter scegliere sempre il miglior penumatico oppure quello con il miglior rapporto qualità-prezzo.


Stampa Invia